“Ora che lo sgombero del campo Rom di Via Cimarosa, a Torre del Lago Puccini, è stato eseguito, è urgente bonificare tutta quell’area e continuare a vigilare con attenzione massima, perché i soliti noti (alle forze dell’ordine) non ne riprendano illegalmente possesso”. Lo scrive Alessandro Santini, coordinatore comunale di Forza Italia a Viareggio.

“Quella zona è territorio del Parco Regionale Migliarino San Rossore Massaciuccoli e le ultime iniziative giudiziarie del governatore toscano Enrico Rossi hanno dimostrato che la Regione ha soldi da spendere: bene, che li investa su obiettivi veramente pubblici, come il risanamento di un’area di pregio ambientale da anni ridotta a discarica e che era anche un angolo caro ai torrelaghesi, cittadini toscani ai quali deve essere restituita.
L’attenzione di Polizia Municipale, Polizia di Stato e Carabinieri non deve allentarsi dopo lo sgombero di container e roulotte: deve restare alta, a Viareggio e nei Comuni vicini, per evitare altri concentramenti di illegalità o pericolose dispersioni sull’intero territorio versiliese di persone pronte a delinquere che, insieme ad altre, avevano trovato rifugio in via Cimarosa.

“Un ringraziamento al Prefetto di Lucca Giovanna Cagliostro per aver agito nei tempi stabiliti e soprattutto nel rispetto della legalità e dei principi di cui il suo Ufficio è simbolo presso la nostra comunità. Grazie al commissario Fabrizio Stelo, per aver subito inquadrato l’urgenza della situazione ed essersi dedicato a risolverla. Grazie alle forze dell’ordine impegnate nell’operazione e un pensiero affettuoso al proprietario del campeggio attiguo al campo, scomparso dopo aver lottato a lungo contro le illegalità di quel ghetto”.

(Visitato 103 volte, 1 visite oggi)
TAG:
alessandro santini campo rom viareggio

ultimo aggiornamento: 09-08-2016


“Chiuso il contenzioso con Tev, risultato storico”

“Qualcuno firmi per la chiusura del dissesto”