Il ristorante "Giannino"di Milano arredato da un artista versiliese - Comune Forte dei Marmi Versiliatoday.it

Il ristorante “Giannino”di Milano arredato da un artista versiliese

Trasferta milanese per l’artista pietrasantino Filippo Ciavoli Cortelli, che insieme allo scultore Lucio Perone, ha arricchito con alcune opere pareti e spazi del noto ristorante Giannino, frequentato da personaggi legati al mondo del calcio., della politica e del gossip. Filippo Ciavoli ha proposto un allestimento di tre lavori in plexiglas, ispirati al mondo delle carte da gioco e due dipinti su tela di derivazione rinascimentale. Perone ha invece portato a Milano una grande scultura a parete. Le opere rimarranno  esposte fino alla fine del 2016. Ciavoli Cortelli è nato e vive a Pietrasanta. Allievo di Igor Mitoraj, ha sviluppato un’abilità scultorea che riconduce al mondo classico. Terzo  nel 2014 al Premio Fondazione Henraux con l’opera “Corallo”  di cui Philippe Daverio scrisse  “ muove i suoi passi in un percorso temporale che metaforicamente trae le sue origini dal Durer per arrivare al computer”,  ha esposto ancora a Milano nella nota Galleria Mimmo Scognamiglio.

(Visitato 523 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 24-08-2016 18:00