Ci scrive perché vuole “far sapere a tutti il disagio delle mamme dell’asilo nido al Centro Polo, dove non si sa chi sia il genio che ha deciso di tenere chiuso il cancello” e che quindi “ci obbliga ogni giorno a fare una strada lunga con bambini molto piccoli che camminano (e non) per arrivare al nido”. Questo l’incipit dello sfogo di una signora che lamenta diversi disagi: “Non riesco proprio a capire che noia diamo se entriamo con la macchina, prendiamo i bimbi e in 5 minuti siamo già fuori. E poi quando piove, che facciamo, ai bimbi mettiamo la tuta da sub?”.

(Visitato 578 volte, 1 visite oggi)
TAG:
asilo cancello centro polo viareggio

ultimo aggiornamento: 16-09-2016


Si toglie la vita in un rimessaggio di barche

Acqua rossa per le strade? La segnalazione di un lettore