Il versiliese Alessandro Rossi, atleta agonista che da quest’anno gareggia per il tiro a segno di Carrara, ha conquistato il titolo
italiano con la squadra sniper del tiro a segno di Carrara che partecipa al campionato italiano di tiro ordinanza ed ex ordinanza, organizzato dall’Unione Italiana tiro a segno, con bersagli posizionati alla distanza di 300 metri.

La squadra di Carrara,ha vinto tutte le gare previste dal campionato italiano edizione 2016 e proprio nell’ultima gara, che si è svolta presso il tiro a segno di Carrara , c’è stata la matematica certezza che la squadra del tiratore versiliese avesse conquistato l’importante titolo nazionale.

Assieme a Rossi fanno parte della squadra “sniper” di Carrara anche Gino Bertolucci,tiratore lucchese e Giandomenico Savanella di Pisa.
Un campionato italiano  dai valori e risvolti considerevoli dove partecipano le migliori squadre sniper provenienti da ogni parte d’Italia che gareggiano cercando di mettere a segno 23 colpi utili in bersagli posizionati a 300 metri di distanza con prestazioni da 25 minuti.

Alessandro Rossi quest’anno è stato anche protagonista nel campionato italiano 100 metri  stabilendo, nella categoria carabina semiautomatica “ex ordinanza”, il nuovo record italiano durante la prima gara campionato che si è svolta a Lonigo (Vicenza).

(Visitato 145 volte, 1 visite oggi)
TAG:
alessandro rossi tiro a segno

ultimo aggiornamento: 08-10-2016


La Gran Fondo della Versilia apre all’OffRoad

Masi: “Tonelli non è in grado di mandare avanti il Viareggio”