“Si può discutere molto sull’opportunità di delegare ad un ente comprensoriale competenze amministrative specifiche assegnate ai Comuni e alle Province, che sono in via di soppressione, ma il Comune di Camaiore ha già fatto questa scelta quando decise di partecipare attivamente alla vita della Comunità Montana Alta Versilia”. Lo afferma Alberto Matteucci, capogruppo consiliare di Forza Italia.

“La soppressione degli enti Comunità Montane e la creazione delle Unioni dei Comuni da parte della Regione Toscana ha creato una platea di enti pubblici più numerosa e, nel caso nostro, ha aperto le porte ai comuni della Versilia nella sua totalità.

“Purtroppo l’Unione dei Comuni della Versilia non ha avuto in dotazione un parimenti numero di personale e risorse tali da garantire un buon funzionamento degli uffici e quindi una risposta più rapida ed omogenea ai bisogni dei cittadini ed imprese che vi si rivolgano.

“Per questi motivi il nostro voto è stato contrario all’ampliamento delle deleghe previsto dall’Ordine del Giorno presentato in Consiglio Comunale significando che, qualora la regione Toscana sopperisca a queste carenze, siamo disponibili a rivedere la nostra posizione”.

(Visitato 116 volte, 1 visite oggi)

“Su Bussoladomani i camaioresi dovranno pagare i danni di Del Dotto”

“Proclami e Chiacchiere mentre Del Dotto pensa… al Carnevale”