"Il canile di Viareggio chiuderà il Comune non paga" - Comune Viareggio, Politica Viareggio Versiliatoday.it

“Il canile di Viareggio chiuderà il Comune non paga”

Il Comune di Viareggio ha tagliato i fondi al canile sanitario che ora è in piena emergenza e rischia di chiudere.

“Chiedo all’assessore Sandra Mei di sbloccare al più presto la situazione  senz’altro già portata alla sua attenzione – così Alessandro Santini – e di riattivare subito i pagamenti alla cooperativa Ponteverde che gestisce il canile e che, da 6 mesi, va avanti come può per sostenere le spese che dovevano essere coperte dal Comune.

Qui il dissesto non c’entra: gli stanziamenti in bilancio ci sono e Viareggio, in base alla convenzione stipulata con gli altri Comuni versiliesi, ha l’obbligo di anticipare le spese.”

“Da giugno, però, gli atti di pagamento sono fermi nel cassetto del ragioniere capo Bartalucci e ora la cooperativa Ponteverde si trova in grande difficoltà a pagare fornitori, veterinari e dipendenti. Non può certo assicurare ancora per molto la prosecuzione del servizio, né possiamo pretendere che lo faccia a queste condizioni.

E’ vero – continua Santini – alcuni Comuni versiliesi erano indietro con le loro quote (Camaiore e Pietrasanta si sono messi in pari) e altri lo sono ancora, ma questo non basta a giustificare un blocco che trova l’unica ragione d’essere nell’ostinazione di un dirigente comunale e rischia di compromettere l’attività di una struttura importantissima per tutto il territorio.”

“Assessore Mei – così si conclude l’appello di Alessandro Santini – faccia sbloccare gli impegni di spesa e, nello stesso tempo, contatti i Comuni che non hanno fatto ancora la loro parte, chiedendo di provvedere: il canile è un servizio obbligatorio per legge ma è, prima di tutto, un segno di umanità e responsabilità sociale.”

(Visitato 217 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 20-12-2016 18:25