«Riparte di slancio la scuola elementare a tempo pieno di Ripa. Si consolidano i numeri delle quattro scuole d’infanzia e della media “Enrico Pea”. Questi sono i fatti e parlano chiaro». Il sindaco Riccardo Tarabella commenta così i dati forniti dall’Istituto Comprensivo di Seravezza riguardanti le iscrizioni all’anno scolastico 2017-2018, che si sono chiuse ieri. Il dato più significativo è senza dubbio quello che riguarda la primaria “Italo Calvino” di Ripa, sulla quale si concentravano le maggiori attese, dato che negli ultimi due anni erano mancate le iscrizioni alla prima classe. Ebbene, i nuovi iscritti a Ripa sono stati quest’anno 22, numero più che sufficiente a formare una prima classe e a guardare con fiducia al futuro del plesso, l’unico a fornire alle famiglie e ai bambini un modulo didattico articolato sul tempo pieno. Restando alle scuole primarie, numeri positivi anche per gli altri plessi: 15 nuovi iscritti alla “Ermenegildo Frediani” di Seravezza capoluogo; 13 alla “Don Milani” di Querceta-Marzocchino; 18 alla “Gianni Rodari” di Querceta-Frasso. Con questi nuovi dati, le elementari del Comune di Seravezza si attestano su una popolazione scolastica di 322 unità. Marzocchino la più “popolosa” con 121 bambini.

Sono invece 191 complessivamente i piccoli iscritti alle quattro scuole d’infanzia pubbliche, così suddivisi: 19 alla “Romeo Salvatori” di Basati (4 nuovi iscritti); 44 alla “Delatre” di Seravezza (14 nuovi); 60 alla “Carlo Collodi” di Querceta-Marzocchino (28 nuovi); 68 alla “Bruno Munari” di Querceta-Ranocchiaio (17 nuovi). Non sono conteggiati nel totale i bambini che frequentano la scuola d’infanzia privata “Cardinale Maffi” gestita dalla Parrocchia di Querceta. I numeri delle medie “Pea” di Marzocchino parlano invece di 117 nuovi iscritti – suddivisi in cinque sezioni – che portano il totale degli studenti a quota 379.

«Possiamo considerare positivo l’andamento delle iscrizioni al nuovo anno, in particolare per il dato registrato a Ripa», commenta il consigliere delegato alla pubblica istruzione Riccardo Biagi. «Va reso merito al dirigente scolastico e a tutti gli insegnanti di aver svolto un buon lavoro e di esser riusciti a conquistare la fiducia delle famiglie con un’offerta formativa valida ed ampia. Hanno avuto il loro positivo effetto anche i correttivi apportati per superare la fase opaca vissuta dalla scuola di Ripa nei due anni passati. Come Amministrazione siamo felici che il plesso abbia riconquistato il suo appeal, anche per l’importante servizio che offre ai genitori che lavorano. Siamo e saremo come sempre a fianco dell’Istituto Comprensivo per dare il nostro supporto, anche sotto forma di contributi allo sviluppo dei laboratori e delle attività integrative, per dare agli insegnanti e ai ragazzi maggiori opportunità di apprendimento e di crescita».

(Visitato 79 volte, 1 visite oggi)
TAG:
comune di seravezza iscrizioni record scuola

ultimo aggiornamento: 08-02-2017


Al MuSA la mostra dei Mosaici di Carnevale per bambini e famiglie

Giorno del ricordo, per non dimenticare la tragedia delle foibe