Sono 33.629 i visitatori che sono saliti alla Casa Natale al 31 dicembre 2016: quasi il 10 % in più rispetto all’andamento del 2015 (30.685) , che a sua volta registrava un incremento del 36% di presenze rispetto al solito periodo nel 2014 (22.583). Il 33,78% dei visitatori è italiano e il 66,22% è straniero. Alla data di riferimento si attesta un incremento di provenienze dalla Russia (+ 253%), dall’America latina (+ 35%), dagli Stati Uniti (+13%). Anche i turisti provenienti da Francia, Belgio e paesi di lingua tedesca sono in crescita. I visitatori britannici pari al 13,86% sono i primi nella classifica dei paesi di provenienza.
Sono 1.003 gli alunni di scuole lucchesi e non che grazie al primo programma strutturato di visite scolastiche hanno visitato il Museo, mentre sono 212 i bambini e familiari che hanno partecipato ai laboratori didattici invernali.
Oltre alla cura costante dei mezzi social, importante è stata l’attenzione che alla Casa Museo hanno dedicato emittenti televisive nazionali ed internazionali. Troupe televisive italiane che estere hanno girato servizi ed interviste all’interno della casa natale del Maestro di Corte San Lorenzo.
Si tratta di importanti trasmissioni televisive dedicate ai viaggi, al turismo e alla divulgazione culturale. Tra queste da segnalare la troupe nipponica Nippon Tv che ha realizzato un servizio sui paesaggi meravigliosi dedicati al rapporto tra grandi artisti europei, le loro città e i loro territori (andato in onda a marzo 2016). France 2, emittente televisiva nazionale francese, ha girato un intero servizio dedicato alla casa natale del Maestro e agli altri luoghi pucciniani in provincia di Lucca in onda all’interno dello spazio della trasmissioni del mattino e messo in onda a luglio 2016. La troupe austriaca che ha registrato la trasmissione kulTOUR mit Holender e andrà in onda il 19 febbraio p.v.. La Rai 1, che ha realizzato un servizio andato in onda all’interno della trasmissione “A sua immagine” condotta da Lorena Bianchetti, dedicata alle emergenze religiose, sociali e culturali della città e dando spazio alla Casa Natale di Giacomo Puccini (in onda a luglio 2016). Una troupe olandese ha, infine, realizzato un servizio che è andato in onda il 10 ottobre 2016 nella trasmissione ‘Heart & Soul’, che parla di storie di famose arie musicali classiche ed in particolare hanno scelto di parlare della opera Madama Butterfly del Maestro Puccini, cogliendo l’occasione di registrare anche immagini della cartolina Pucciniana dedicata alle arie più famose dell’opera, che si ha avuto luogo nel mese di luglio in Piazza Cittadella.
RAI 1 ha scelto di trasmettere dalla Casa Natale del Maestro il lancio della diretta DI Madama Butterfly, che ha aperto la stagione lirica del Teatro alla Scala di Milano.
La Fondazione ha inoltre seguito e favorito numerosi articoli su pubblicazioni nazionali ed internazionali per promuovere i luoghi pucciniani del territorio della lucchesia e della Versilia tra festival, concerti, tour nelle ville e visite a luoghi simbolo della vita del Maestro.
Durante il 2016 sono state attivate inoltre importanti convenzioni con associazioni i cui soci hanno diritto a biglietti di ingresso agevolato alla Casa natale, in particolare sono stati fatti accordi con il Fai – Fondo Ambiente Italiano, il Touring Club Italiano, Unicoop Firenze, ACI – Automobil Club d’Italia, ICOM – International Council of Museums, e la Società dante Alighieri, queste ultime che hanno sedi e associati in tutto il mondo.

Link QUI della trasmissione Heart and soul

 

(Visitato 99 volte, 1 visite oggi)
TAG:
casa natale Lucca puccini museum visitatori

ultimo aggiornamento: 14-02-2017


Dopo la mareggiata

Il Festival Puccini a Berlino per la Notte delle Stelle