magazzini bracchi edilizia seravezza

Non si ferma la crescita di una nota realtà versiliese nel campo dell’edilizia, che è passata da un fatturato di 200mila euro nel 2003 a 5milioni nel 2016, si chiama Magazzini Bracchi e si trova a Seravezza in località Corvaia.

Il 31 marzo la famiglia Bracchi ha festeggiato Ernesto, il dipendente più “anziano” del gruppo che con i suoi 30 anni di servizio rappresenta la memoria storica di un’azienda che sta diventando sempre più un punto di riferimento per tutto il comparto dell’edilizia e del design in Versilia e non solo.

“Un successo fatto di sacrifici e lavoro,- commenta l’azienda – ma anche di tanta creatività e fiducia: fiducia in se stessi (il sogno!) e nel proprio percorso di crescita personale, nei propri clienti e fornitori, nei collaboratori. Un percorso lavorativo costellato da tante persone, soprattutto da tante belle persone – ci tiene a sottolineare Jacopo Bracchi – tanti amici veri che mi hanno sostenuto e incoraggiato, tante persone che hanno creduto in me e nel mio sogno e che hanno affidato a me il loro futuro.”

“Ci sono dei principi di base condivisi da tutti in azienda – continua Bracchi – : etica, perchè la correttezza tra le persone sta alla base di ogni successo; responsabilità, perchè è quando ce la prendiamo incondizionatamente che riusciamo a crescere; squadra, perché nessuno vince una guerra da solo. Uno squadrone appunto, che con gli ultimi 4 inserimenti ha appena raggiunto i 22 addetti, tutti saldamente allineati alla filosofia aziendale, aspetto ritenuto fondamentale in azienda per mantenere un clima interno eccezionale.”

Cerchiamo persone che facciano la differenza e che si sentano imprenditori di se stessi: qui diamo la possibilità alle persone di esprimere il proprio potenziale e crescere in proporzione ai risultati ottenuti”.

Cosa cerca l’azienda in un candidato

“Correttezza, umiltà, determinazione, orientamento al risultato, predisposizione al lavoro di squadra e passione per il proprio lavoro. E tanto, tanto, tanto entusiasmo! I titoli di studio richiesti? Non ricerchiamo necessariamente laureati” precisa Bracchi “mi piace valutare le persone secondo altri criteri: voglio che lavorino con me alla realizzazione del mio sogno, in cambio metto a disposizione la mia azienda affinchè sia il mezzo per realizzare il loro”.

(Visitato 2.810 volte, 1 visite oggi)

Lascia un commento