Fermato dalla Guardia Costiera con 40 kg di arselle - Cronaca, Cronaca Viareggio Versiliatoday.it

Fermato dalla Guardia Costiera con 40 kg di arselle

Con l’avvio della stagione estiva si intensificano i controlli della Guardia Costiera viareggina, anche sulle attività riguardanti la pesca marittima. Nel pomeriggio di oggi i militari hanno notato un pescatore sportivo intento alla raccolta di arselle a pochi metri dalla battigia, nelle acque antistanti un noto lido della “Passeggiata” di Viareggio. Dagli accertamenti è emerso che un uomo, 45 anni di Viareggio, aveva raccolto quasi 30 kg di molluschi, in palese violazione delle norme sulla pesca sportiva che fissano in 5 kg il limite massimo giornaliero di prodotto prelevabile per ogni pescatore. L’uomo conservava i molluschi  già catturati in un recipiente posto sotto un ombrellone, mentre continuava la raccolta nonostante avesse già ampiamente superato i limiti previsti. Si ricorda che con l’entrata in vigore del D. Lgs. 154/2016 sono state notevolmente inasprite le sanzioni in materia, con cifre che aumentano in base ai quantitativi ed alla tipologia di prodotto ittico illecitamente prelevato. Nel caso di specie, oltre al sequestro dei prodotti raccolti, per il pescatore è scattata una multa salata da 4.000 euro. I molluschi sequestrati sono stati quindi rigettati in mare dai militari. Si può ragionevolmente presumere che quantità così elevate di prodotti ittici vengano catturate dai pescatori sportivi per la loro commercializzazione, attività vietata dalla legge in quanto effettuata in violazione delle norme vigenti in materia di pesca sportiva, nonché di tracciabilità e rintracciabilità dei prodotti ittici. Questi comportamenti, inoltre,  causano danno agli operatori del settore che rispettano le regole. La Capitaneria di porto di Viareggio continuerà pertanto nell’attività di vigilanza affinché sulle tavole dei consumatori giungano sempre prodotti certificati e di qualità.   

(Visitato 1.903 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 09-06-2017 10:57