Baby-sitter qualificate e certificate dal Comune. A Pietrasanta parte il primo corso per operatori domiciliari per l’infanzia, destinato alla formazione di un elenco a cui le famiglie potranno attingere per selezionare personale con compravate competenze. Il progetto è interamente finanziato dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Massimo Mallegni. Il bando, già aperto e a numero chiuso, è riservato a 20 persone con titolo di studio specifico nel settore. Il termine per presentare le domande scadrà il prossimo 9 settembre mentre il corso, che avrà la durata di un mese, si svolgerà ad ottobre presso il Centro Gioco “Il Girino” di via Monteverdi. L’obiettivo è quello di innalzare la qualità dei servizi per l’infanzia nella fascia 0-6 anni e l’iniziativa costituisce un tassello importante nell’ambito della strategia dell’amministrazione per potenziare il range delle opportunità a disposizione delle famiglie. “E’ un ulteriore passo – spiega l’assessore alla Pubblica Istruzione, Simone Tartarini – per integrare il servizio di asili nido e la nostra rete di centri gioco. Le famiglie hanno bisogno di personale selezionato a cui affidare i propri figli, anche a casa. Da parte nostra è un modo indiretto per dare un’opportunità occupazionale a giovani laureati, che hanno una chance in più per lanciarsi sul mercato del lavoro”.

Le baby-sitter che, al termine delle lezioni, supereranno il test d’idoneità finale, entreranno a far parte di un albo pubblico a disposizione dei privati, residenti e turisti, che potranno selezionare attraverso le informazioni indicate il profilo più idoneo alle loro esigenze, reperendo i riferimenti per avviare il contatto diretto. Il corso è organizzato in collaborazione con la ATI formata dalle cooperative sociali Compass di Massa e Crea di Viareggio. Info: Ufficio Pubblica Istruzione 0584.795305 (martedì e giovedì dalle 9.00 alle 13.00), [email protected].

(Visitato 599 volte, 1 visite oggi)
TAG:
baby sitter bambini comune di pietrasanta corso formazione

ultimo aggiornamento: 24-07-2017


Una nuova Arnia ‘personalizzata’ con i colori del Grand Hotel Royal.

Ripuliti i busti sullo scalone del Municipio, le due sculture di Bozzano riportate all’antico splendore