“Vergogna. Si devono soltanto vergognare”.
Dopo il volantinaggio notturno e la manifestazione autonoma di questa notte afferma Michele Ghilarducci, responsabile di Forza Nuova per la Versilia: “A Massarosa una ragazza minorenne è stata ingannata, sedata e violentata da un immigrato clandestino e per qualcuno il problema sarebbero le scritte sui muri fatte da qualche analfabeta contro il sindaco Mugnai?

Forza nuova attacca: Lo scorso venerdì, invitati dai cittadini di Massarosa, abbiamo partecipato in forma anonima, come è giusto che sia, ad una manifestazione organizzata dai cittadini; ovviamente qualcuno furbescamente ha sfruttato l’occasione per mettersi in mostra, ma non è questo il problema” – prosegue Ghilarducci. “La domanda che ci dovremmo porre è: cosa ci faceva quel clandestino a Massarosa? L’inefficienza delle istituzioni nel controllo del territorio è sotto gli occhi di tutti, le stesse istituzioni che in teoria dovrebbero difenderci da un eventuale attentato terroristico.

forza nuova a MassarosaLa vera speculazione è stata fatta da chi ha sfruttato le scritte sui muri comparse dopo la manifestazione per rispolverare la solita solfa trita e ritrita dell’antirazzismo e dell’antifascismo allontanando l’attenzione dal vero problema. Addirittura qualcuno ha tirato in ballo il fatto secondo cui la maggior parte degli stupri sarebbero commessi da conviventi o da ex partner, ignorando i dati del Ministero dell’Interno, che dimostrano che circa il 40% degli stupri sono commessi da stranieri, che rappresentano meno dell’8% della popolazione; eppure per la ragazza violentata non hanno sprecato neppure una parola.

La radice del problema è che attualmente abbiamo sul territorio una massa di invasori, provenienti da nazioni musulmane, totalmente fuori controllo e che, grazie ad un sistema giustizia impazzito, si sentono liberi di fare ciò che vogliono, ci odiano e ci disprezzano; rifiutano qualsiasi forma di integrazione e vorrebbero imporre i loro usi ed i loro costumi, e noi dovremmo continuare ad accoglierli? Un orda di disperati – conclude Ghilarducci – che di fatto servono ai mastri burattinai del capitale e della finanza internazionale ad abbassare il costo del lavoro e a cancellare i diritti dei lavoratori. Per questo ieri abbiamo effettuato una Passeggiata per la Sicurezza a Massarosa ed abbiamo effettuato un flash mob sotto il palazzo del comune. Dove lo Stato latita Forza Nuova è presente.
Basta immigrazione, fermiamo l’invasione”.

Ufficio Stampa Forza Nuova Versilia
(Visitato 1.805 volte, 1 visite oggi)

Militanti di Forza Nuova a Massarosa nella notte.

Alle violenze dei razzisti si risponda con la mobilitazione di piazza