Nuovo defibrillatore all’Accademia. Si allarga la rete di postazioni “salva vita” del progetto “Pietrasanta Cardioprotetta” coordinato dall’amministrazione comunale guidata da Massimo Mallegni con l’installazione, davanti al Liceo Artistico Statale Stagio Stagi e alla scuola materna dell’infanzia Lorenzini, del sesto defibrillatore telecontrollato e teleallarmato h24. Dopo il Crociale e Valdicastello, gli ultimi in ordine cronologico ad essere stati attivati, anche la popolosa località dell’Accademia che corre lungo la trafficatissima via Provinciale Vallecchia potrà contare su uno strumento decisivo per salvare una vita in caso di arresto cardiaco. Il nuovo defibrillatore è stato acquistato grazie alla collaborazione tra il Comune di Pietrasanta, la Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana, l’Associazione Radio Enio Focacci e la famiglia e gli amici di Odoardo Palagi al quale è stata intitolata la postazione. Determinate il lavoro di raccordo del coordinatore delle associazioni di volontariato del servizio di Protezione Civile, Emanuele Campuccio che ha messo insieme tutti i tasselli necessari per arrivare all’acquisto e poi all’installazione del Dae (defibrillatore automatico esterno). All’inaugurazione in programma domenica 27 agosto alle ore 10.00 ed accompagnata da una dimostrazione di rianimazione tenuta dai volontari della Misericordia di Pietrasanta e dell’associazione Salvamento Versilia, sono attesi, insieme al primo cittadino, Massimo Mallegni, l’Assessore allo Sport, Andrea Cosci, il consigliere comunale, Giacomo Vannucci che hanno seguito in prima persona tutto il progetto. Gli altri defibrillatori esterni sono installati – e operativi – in Piazza Duomo nel centro storico, a Tonfano, nella piazza di Strettoia, al Crociale e Valdicastello. Complessivamente sono 21 i defibrillatori presenti sul territorio comunale, comprese le postazioni all’interno di palestre cittadine e centri di aggregazione in poco più di un anno dal lancio del progetto. Già 400 i cittadini formati e abilitati all’uso del defibrillatore in caso di necessità, volontari pronti a partire quando scatta l’allerta da una delle sei postazioni esterne, che sono telecontrollate e teleallarmate h24 per garantire massima efficienza degli apparecchi e tempestività d’intervento. “Siamo stati bravi non solo a ubicare i defibrillatori ma anche a mettere la cittadinanza in condizione di usarli – spiega il consigliere, Vannucci – L’obiettivo resta quello di realizzare una copertura capillare del territorio, dislocando dispositivi in tutte le frazioni. Siamo già al lavoro su una nuova postazione”.

(Visitato 69 volte, 1 visite oggi)
TAG:
accademia dae pietrasanta cardioprotetta

ultimo aggiornamento: 29-08-2017


Firmato il patto di amicizia tra Viareggio e Puerto Montt in Cile

Enola Bresciani è Miss Carnevale Pietrasantino. Tutte le foto