Prosegue nel week end il Festival della Montagna del Comune di Stazzema giunta alla sua terza edizione: per il fine settimana ancora escursioni, ma anche un appuntamento cinematografico. Il Festival della Montagna è voluto ed organizzato dall’Assessore alla Cultura  Serena Vincenti per far rivivere e valorizzare la montagna in questo mese di ottobre e che proseguirà con appuntamenti settimanali fino all’8 dicembre.

Sabato 4 NOVEMBRE al Palazzo della cultura in Cardoso verrà proiettato il filmato ideato e a cura di Stefano PucciIl Pallone Frenato 1910 – 1920 Una storia lunga un secolo” che ci racconta una sotria del comune di Stazzema in Versilia, all’albergo Alto Matanna, costruto alla metà dell’’800 dalla famiglia Barsi che già gestiva l’albergo Basso Matanna che meta rinomata di  di villeggiature, di vacanze  dei signorotti dell’epoca. Agli inizi del ‘900 si ebbe una idea sensazionale ovvero  di portare questi nuovi villeggianti dal mare ai monti utilizzando un pallone aerostatico frenato, una mongolfiera che scorreva su cavi di acciaio che doveva partire dalla Grotta dell’Onda (che si trova a 710 metri d’altezza sul versante meridionale del Monte Matanna, sul lato versiliese). Il primo viaggio fu nel 1910 e gli ospiti furono a dir poco illustri perché con il pallone volarono le teste coronate di tutta Europa che ambivano a questo viaggio, infatti il Re del Belgio Alberto I con famiglia al seguito vi viaggiò, per non parlare poi dell’Infanta di Spagna Maria Teresa di Borbone sorella del re Alfonso XIII e poi scienziati,professori,nobili, poeti. Nell’inverno 1911 un temporale distrusse l’hangar del pallone e finì una delle storie più belle della Versilia. E’ prevista una cena con prodotti tipici e piatti della tradizione versiliese (per prenotazioni Silvia 333.6725870).

Domenica 5 novembre visita guidata al Paese di Stazzema a cura di David Tommasi e di Silvia Malquori:  si parte alle 8,45  dalla Pieve di Stazzema, uno dei luoghi di culto più importanti della versilia, per proseguire con la visita alla Torre dell’Orologio, alla fontana della Carraia fino all’alpeggio della Grotta che farà scoprire angoli del paese poco noti. Si parte poi per il Rifugio Forte dei Marmi dove è prevista una Castagnata con Vin Brulè offerta dal CAI sezione di Forte di Marmi a tutti i partecipanti. Saranno presenti anche i Bioeroi con prodotti biologici locali a partire dalle 11,00. (Per prenotarsi 339.3175741).

Il 4 e 5 novembre si svolgerà un Corso di Nordic Walking a cura di Luana Gentili. Info. 333.725732 mail  [email protected]

“Per noi il Festival della Montagna”, commenta l’assessore Serena Vincenti, “è una  riscoperta dei nostri luoghi che non conosciamo mai abbastanza: lo facciamo con le parole degli uomini che l’hanno abitata, dei miti che sopravvivono al tempo, di segreti di cui le Apuane sono ricche, le storie di quando Stazzema era una ambita meta turistica con storie incredibili e dimenticate  come quella della mongolfiera “Rosetta” che nel 1910, e solo per una irripetibile stagione, portò scienziati, professori, nobili, poeti ed anche nobili coronati da Grotta all’Onda all’Alto Matanna, meta esclusiva ambita da tutti. E ovviamente non  mancheranno i prodotti fatti con la farina di castagna e le castagne che da sole riassumono il carattere della montagna, un cardo spinoso entro cui si nasconde un tesoro”.

(Visitato 152 volte, 1 visite oggi)
TAG:
eventi festival della montagna Stazzema

ultimo aggiornamento: 02-11-2017


Sant’Anna ricorda le sue vittime

Never Ending man Anteprima Netflix a Lucca Comics & Games