“Alcune parti della Lucchesia, vedi il caso eclatante, della zona di Montramito, tra Massarosa e Viareggio- afferma Elisa Montemagni, Consigliere regionale della Lega Nord-sono in palese sofferenza dal punto di vista della persistenza di cattivi odori che rendono potenzialmente pericolosa ed insalubre l’aria che respiriamo.” “A fronte di queste reiterate criticità ambientali, che si verificano, seppur in modo diverso anche in altre parti della Toscana- prosegue il Consigliere-penso sia arrivato il momento di dotarsi, da parte della Regione, di apposite linee guida, partendo, ad esempio, dall’esperienza maturata in Lombardia, per fronteggiare adeguatamente tale problematica.” “Ho quindi deciso-precisa l’esponente leghista-di predisporre una mozione(che mi auguro venga contemplata nel Piano della qualità d’aria che sta redigendo la Giunta), rivolta al Presidente Rossi ed all’Assessore competente, in cui chiedo di sollecitare Arpat, affinchè svolga uno studio e promuova rilevazioni idonee nelle predette zone della nostra regione, in modo da capire l’origine e la causa delle maleodoranze che, da tempo, affliggono gli abitanti di vaste aree”. “E’ necessario, inoltre, come specificato nel mio atto consiliare-sottolinea la rappresentante del Carroccio-dotarsi di strumenti atti al monitoraggio e successivo idoneo intervento per affrontare con maggiore efficacia il delicato problema dei cattivi odori che, specialmente nelle grandi aree produttive, compromettono seriamente la qualità dell’aria ed il benessere dei residenti.” “Non bisogna più perdere tempo prezioso-conclude Elisa Montemagni-poiché la salute delle persone deve essere sempre e tempestivamente salvaguardata.”

Lega Nord

Elisa Montemagni

(Visitato 108 volte, 1 visite oggi)
TAG:
cattivi odori elisa montemagni lega nord pioppogatto

ultimo aggiornamento: 03-11-2017


Il responsabile Pd enti locali sarà in Versilia

“Ecco il piano delle antenne alla meno peggio”