Viareggio attende il nuovo anno sotto le stelle e in riva al mare: dalle 23 fino alle due di notte, sarà Festa nello splendido scenario di piazza Mazzini grazie alle perfomance di Ale Lippi, direttamente da Radio Dj e Lorenzo Lippi Dj. Presenta la serata Daniele Maffei voce ufficiale del Carnevale di Viareggio.

Un evento organizzato dal Comune di Viareggio, grazie al supporto logistico della Fondazione Carnevale e al contributo di Pirani Group, e delle attività del Parco Commerciale Burlamacca (Conad, Euronics, Mc Donald’s). Foto a cura di Paolo Mazzei by Fotomania; audio, luci e video a cura di Power Sound.

La Scaletta dello spettacolo:

Alle ore 23.00, introduzione dedicata all’imminente Carnevale di Viareggio 2018 con i grandi corsi mascherati in programma il 27 gennaio, 4-11-13 e 17 febbraio: attraverso un video realizzato da Alessandro De Plano si ripercorre la storia della nostra manifestazione nata nel 1873, la maestria dei maghi della cartapesta, artisti straordinari che hanno fatto grande il nostro Carnevale e conoscere Viareggio in tutto il mondo.

Alle 23.10 entrano in scena i due mattatori della serata: Ale Lippi direttamente da Radio Deejay e il giovane straordinario DJ Producer italiano Lorenzo Lippi con una prima parte della serata dedicata all’animazione musicale e all’interazione con il pubblico.

In una fantastica carrellata musicale saranno riproposti i più importanti tormentoni estivi dagli anni 60’ ad oggi: “Sapore di Sale” – Gino Paoli (1963). “Gloria” – Umberto Tozzi (1979), Hit in Europa, soprattutto in Germania. “L’estate sta finendo” – Righeira (1985), Stefano Righi e Stefano Rota e Carmelo La Bionda del duo La Bionda, vincono il Festivalbar. “Un’estate italiana (Notti Magiche)” – Bennato, Nannini (1990). “Macarena” – Los del Rio (1996), prima in classifica in tutti i paesi in cui è stato pubblicato il singolo, è entrata nell’elenco dei 100 singoli più venduti nella storia e diventa uno dei classici balli di gruppo estivi da eseguire nelle discoteche o nelle feste. Las Ketchup – Asereje (2002). Haiducii – Dragostea Din Tei (2004). Don Omar – Danza Kuduro (2011). Psi – Gangnam Style (2012). “Sofia” – Alvaro Soler (2016), “Senza pagare” – J Ax, Fedez (2017). “Despacito” – Luis Fonsi (2017), Ladies & Gentleman.

Alle ore 23.25, si prosegue con musica dj set, animazione, giochi musicali con il pubblico e karaoke di piazza.

Alle ore 23.55, conto alla rovescia e brindisi di CAPODANNO 2018

Dopo mezzanotte i due dj faranno ballare tutta la piazza fino alle due di notte con musica a 360° delle meglio hit nazionali e internazionali.

«Viareggio quest’anno torna ad avere la sua festa di piazza per salutare il vecchio anno ed accogliere l’arrivo di quello nuovo – ha detto l’assessore al Turismo Patrizia Lombardi -. Una lunga notte che vedrà suonare i DJ Viareggini Alessandro Lippi, stretto collaboratore di Albertino a RadioDeejay e Lorenzo Lippi altro giovane viareggino che si alternerà con il collega».

«Dobbiamo dire ancora grazie alle imprese private che hanno contribuito sponsorizzando l’evento – continua -. Il fatto che gli sponsor rispondano positivamente a sostenere le proposte per animare, addobbare e illuminare Viareggio, è sicuramente un segnale che questa città sta tornando a far credere in sé stessa: Questo è per l’Amministrazione comunale il segnale che il lavoro svolto fino ad oggi sta aprendo una nuova epoca fatta di ritrovato ottimismo e voglia di investire».

«A San Silvestro aspettiamo tutti i cittadini e i turisti sul belvedere delle maschere – conclude Lombardi – per fare festa e brindare all’arrivo del 2018».

Appello alla prudenza arriva invece dall’assessore alla Libertà urbana Maurizio Manzo: «Chiedo attenzione, civiltà e rispetto per sé stessi e per la cosa pubblica. Divertimento per tutti – ha detto – ma senza eccessi, con la testa sulle spalle e con la certezza che la polizia municipale, ma anche le altre forze dell’ordine, vigileranno su Viareggio».

«A tutti loro va il mio personale ringraziamento – conclude – per la dedizione e l’impegno che mettono in questo lavoro, non sempre facile».

Per permettere il regolare svolgimento della festa, dalle 21 del 31 dicembre fino alle 4 del 1 gennaio sarà vietata la sosta sulla traversa compresa tra viale Carducci e viale Marconi e in piazza Mazzini lato mare.

Dalle 10, invece, divieto di transito in piazza Mazzini, lato mare, sul viale Carducci, nel tratto compreso tra via Vespucci e via XX Settembre, via XX Settembre e via Da Vinci nel tratto compreso tra i viali Buonarroti e Carducci, fatti salvi i residenti e con esclusione dei veicoli che intendono raggiungere i parcheggi. Sarà eventualmente valutata l’istituzione dell’interdizione alla circolazione veicolare sul viale Manin, nel tratto compreso tra il braccio nord di piazza D’Azeglio e via Mazzini.

Si ricorda che, all’interno dell’area della festa, non sarà possibile introdurre contenitori in vetro.

 Il Concerto di Capodanno

Capodanno in musica con il grande concerto al teatro Politeama di Viareggio che si avvia verso il tutto esaurito. L’appuntamento è per il 1 gennaio alle 12 con l’esibizione dell’Orchestra del Festival Puccini diretta dal Maestro Carlo Bernini. Solisti Silvia Pantani (soprano) e Marco Mustaro (tenore).

Un evento organizzato dal Comune di Viareggio, grazie al supporto logistico della Fondazione Festival Pucciniano e al contributo di Pirani Group, e delle attività del Parco Commerciale Burlamacca (Conad, Euronics, Mc Donald’s).

Di seguito la scaletta nel dettaglio:

Parte unica:

Rota 8 e mezzo, Bizet Farandole da L’Arlesiana e Habanera e Toreador dalla “CARMEN Fantasy”, Torroba Amor, vida de mi vida, Suppè Poeta e contadino, Puccini Si, mi chiamano Mimì da “Bohème”, Rota Amarcord, Ponchielli Danza delle ore, Strauss Voci di primavera, Verdi Brindisi da La Traviata, Strauss Il bel Danubio blu

L’ingresso è libero fino a esaurimento posti: per informazioni e prenotazioni è necessario chiamare il numero 0584.359322

«L’appuntamento è una novità assoluta nel panorama degli eventi natalizi viareggini – commenta l’assessore Sandra Mei -: il Concerto di Capodanno, a ingresso libero, riprende la tradizione delle grandi capitali europee e speriamo che sia il primo di quella che diventerà una tradizione per la nostra città».

«Viareggio ha uno strettissimo legame con la musica – continua –  abbiamo voluto sottolinearlo con le luci che ornano sia la Torre Matilde che Villa Paolina che Palazzo delle Muse. Stesso discorso per le arie d’opera di Giacomo Puccini diffuse lungo la Passeggiata e il fitto calendario che ha caratterizzato questo mese pucciniano».

«Un ringraziamento doveroso va agli sponsor che hanno reso possibile questo evento – conclude -. Non mi resta che invitare tutti al concerto per un nuovo anno all’insegna della musica».

(Visitato 1.242 volte, 1 visite oggi)

Parole in posa 2017, le premiazioni [video]

Sicurezza nelle cave, 750 mila euro per il piano straordinario