Paura a Quiesa in via del Molinaccio dove un muratore di 40 anni ha battuto contro un palo mentre stava lavorando.

L’uomo, in coma vigile, ha riportato un trauma cranico. Il personale medico del 118 lo sta centralizzando in attesa dell’intervento di Pegaso che lo porterà a Pisa o Livorno.

L’operaio, un quarantenne di Quiesa, stava lavorando alla costruzione di una piscina (Quiesa via del Molinaccio, dietro allo stadio). Mentre camminava è inciampato ed ha picchiato la testa contro un travetto. In coma vigile per circa mezz’ora, poi piano piano ha riacquistato tutte le funzioni principali. Non è stato necessario intubarlo. L’elicottero Pegaso lo ha portato a Pisa per una tac.

(Visitato 1.890 volte, 1 visite oggi)
TAG:
118 incidente quiesa

ultimo aggiornamento: 07-02-2018


Rubinetteria Ponsi, la Regione incontrerà l’azienda

Massarosa, in piscina crolla parte del controsoffitto