“Dopo la sciagurata uscita del segretario di Rifondazione Comunista riguardo alle Foibe nel giorno della ricorrenza posso dire con franchezza che dopo avere avuto le scuse di amici di lunga data e dal Comune, Adolfo del Sodato, franco Cima ed il Natali,credo che questa brutta parentesi di voluta ignoranza, la questione sia risolta”.

Lo scrive Roberto Luis Picchiani, monarchico di Massarosa. “Non ne faccio una questione politica ne di partito, siamo vicini alle elezioni, ognuno può pensarla come vuole ma di fronte alla morte bisogna avere riflessione, sicuramente il rispetto sarebbe accettato, sicuramente la amicizia  supera la politica”.

(Visitato 164 volte, 1 visite oggi)