Si è svolto il 14 marzo, nell’auditorium della scuola media Pellegrini, il primo degli eventi, organizzati  in collaborazione con il comune di San Giuliano Terme, le sezioni ANPI di Massarosa e  San Giuliano-Calci e  l’Istituto Storico della resistenza e dell’Età contemporanea.

“Partendo dalla storia di Livia Gereschi, un’insegnate trucidata durante l’eccidio della Sassaia- spiega il presidente del  consiglio comunale Adolfo Del Soldato-  con stamattina abbiamo iniziato un percorso  di gemellaggio fra i nostri Istituti comprensivi e quelli del comune di San Giuliano Terme. Livia Gereschi era una semplice insegnante che fu capace di un gesto di grande eroismo:  pur essendo stata liberata preferì seguire i propri compagni di sventura  pensando di poter essere loro utile dal momento che conosceva il tedesco. Finì invece fucilata, unica donna , in località Sassaia a Piano di Mommio”.

“Sono molto soddisfatta di questo percorso progettato  insieme al presidente del consiglio comunale di Massarosa- aggiunge  l’assessora alla cultura e turismo del comune di San Giuliano Terme, Luciana Cipriani. Un progetto didattico organizzato anche in collaborazione con i  nostri due Istituti, in cui tratteremo temi come la guerra, i genocidi e  con approfondimenti sulle figure  di martiri, come Livia Gereschi, a cui peraltro è intitolato un nostro Istituto comprensivo”.

(Visitato 106 volte, 1 visite oggi)
TAG:
Comune di Massarosa giorno della memoria Livia Gereschi

ultimo aggiornamento: 15-03-2018


Incontro sull’ imprenditoria giovanile e femminile con Confesercenti Toscana Nord

Numerosi premi e borse di studio per i ballerini Federico Pisani e Greta Morgantini