Memorial Vincenzo Simonini

Si è tenuta presso il Museo della Marineria ‘A.Gianni’ di Viareggio la conferenza stampa di presentazione del V Memorial Vincenzo Simonini, l’annuale manifestazione con sede in Versilia che intende ricordare Vincenzo Simonini, Tenente di Vascello promosso a Capitano di Corvetta per meriti di servizio, deceduto durante l’attività di simulazione di ammaraggio a mare con elicottero nella piscina della base di Luni-Maristaeli il 19 aprile del 2012 all’età di 37 anni.

L’evento, organizzato da Assonautica Lucca-Versilia con la preziosa collaborazione dell’Associazione di Nuoto Pinnato KamaSub di Camaiore, avrà luogo nei giorni venerdì 15, sabato 16 e domenica 17 giugno p.v. in varie location dei Comuni di Massarosa, Camaiore e Viareggio. E’ infatti novità di questa quinta edizione l’aggiunta di una giornata in più, poichè le prove del campionato italiano di orientamento subacqueo élite inizieranno venerdì 15 giugno (e non sabato come previsto inizialmente) e si concluderanno il giorno seguente. Tali prove saranno valide per la selezione sia ai campionati nazionali che a quelli europei di orientamento subacqueo, che si svolgeranno in Ungheria a fine agosto.

Il Presidente di Assonautica Lucca-Versilia Alessandro Cinquini ha svolto le manovre introduttive, esprimendo parole di ringraziamento nei confronti di tutta l’organizzazione, coordinata dalla sorella di Vincenzo, Serena Simonini, delle Amministrazioni comunali che fin dal primo anno si sono dimostrate interessate al Memorial, a tutti gli Enti che hanno apportato il loro contributo e agli sponsor della manifestazione, senza il supporto dei quali sarebbe stato impossibile organizzarla. Sono intervenuti poi i rappresentanti istituzionali dei tre Comuni versiliesi coinvolti nella manifestazione, vale a dire il Comune di Viareggio attraverso l’Assessore alle politiche culturali ed educative Sandra Mei, il Comune di Camaiore con il Sindaco Alessandro Del Dotto e il Comune di Massarosa con il Consigliere con delega allo sport Raffaello Giannini.

E compito delle istituzioni sostenere un evento così importante in un luogo ‘sacro ‘come il Museo della Marineria, afferma l’Assessore Mei, che identifica al meglio la storia e la cultura della città di Viareggio. E’ una fortuna che esistano realtà come il Memorial, che riescono a coniugare e a trasmettere ai più giovani i valori fondamentali dello sport e della vita, attraverso il ricordo e la memoria.

E’ una manifestazione molto importante per il nostro Comune, sottolinea il Sindaco di Camaiore Alessandro Del Dotto, poiché esalta lo sport quale veicolo fondamentale di crescita, sviluppo ed educazione di una comunità, anche e soprattutto attraverso le nuove generazioni. Inoltre, valore aggiunto della manifestazione è sicuramente quello di basarsi su sport d’acqua, elemento che incarna perfettamente la volontà delle istituzioni di dare risalto al mare e al nostro bellissimo litorale.

Essere qui è un piacere e un dovere per l’Amministrazione comunale di Massarosa, dichiara il Consigliere Giannini. Una manifestazione che esalta i valori positivi dello sport, dell’attività fisica, del volontariato e dello stare insieme, gli stessi valori che caratterizzavano Vincenzo. Inoltre, attraverso questo evento,hanno la possibilità di essere conosciuti e riscoperti luoghi che pochi conoscono, come il bacino di San Rocchino. Credo veramente che questo Memorial abbia un grande futuro davanti a se perché è un evento inclusivo, coinvolgente e ritengo sia davvero importante, oggi, riuscire a creare un qualcosa che colleghi tutti i soggetti che operano sul territorio.

Presente anche il Comandante della Capitaneria di Porto, Capitano di Fregata Giovanni Calvelli, che ha espresso parole di vivo ringraziamento a nome della Capitaneria di Porto per l’organizzazione di un evento che riesce ad unire tutta una serie di valori, come lo sport e la solidarietà, valori caratteristici della ‘gente di mare’.

In rappresentanza del C.O.N.I. il fiduciario Coni Versilia Avv. Stefano Pellacani che, oltre a portare i saluti del Presidente federale Salvatore Sanzo, ha voluto ringraziare per l’alto livello socio-culturale e sportivo della manifestazione, sottolineando la sua eccellenza a livello nazionale.

Infine, la parola è stata assegnata al rappresentate dell’Associazione Kamasub di Camaiore, il campione del mondo di nuoto pinnato Simone Mallegni, che ha illustrato il programma delle gare previste nei tre giorni del Memorial.

Presente inoltre la scrittrice ligure Donatella Zanello, una delle relatrici del convegno ‘Donne di Mare’ previsto per sabato 16 giugno, gli alunni della Classe V di Piano di Mommio (Istituto Comprensivo Massarosa2) che hanno ritirato il terzo premio del concorso Trofeo Medusa 2018 e l’alunno della Classe IIID vincitore del secondo premio della Scuola Vera Vassalle di Viareggio (Istituto Comprensivo Marco Polo-Viani). E’ stato davvero emozionante poter partecipare a questo Concorso di disegno, affermano le insegnanti. Far conoscere la storia di Vincenzo ai ragazzi è stato molto stimolante, sia per loro che per noi. Si sono fin da subito appassionati alla sua storia e crediamo ne abbiano capito il valore educativo e morale; Vincenzo ha davvero toccato il cuore di tutti noi.

Le gare nazionali di Nuoto Pinnato e Orientamento Subacqueo

La manifestazione, prevalentemente incentrata sul Mare e sullo Sport, prevede Gare Nazionali di Nuoto Pinnato e il Campionato Italiano elite di Orientamento Subacqueo, estese su tutti e tre i giorni. Le gare di nuoto a carattere nazionale si svolgono in due diverse location: un tranquillo e verdeggiante laghetto naturale situato nel comune di Massarosa (loc. San Rocchino), dove ha luogo la prova di orientamento subacqueo élite, alla quale parteciperà la medaglia d’argento ai Campionati Europei di Bratislava nel 2017 Alessia Simoni; e il caratteristico Porto Spiaggia Campus Maior di Lido di Camaiore, dove si svolge la gara di nuoto pinnato in mare. Quest’ultima registra una partecipazione sempre molto numerosa, stimolata anche dal fatto che si svolge in mare aperto e vede la presenza di oltre 100 atleti di tutte le età appartenenti a società che provengono da tutta Italia. Molti di loro, appartenenti all’Associazione di nuoto pinnato Kamasub di Camaiore, hanno già vinto importanti titoli, uno fra tutti il Campionato Nazionale Master nel 2017, che ha dato loro la possibilità di partecipare ai Campionati del Mondo in Colombia.

A supporto della gara, Capitaneria di Porto e Società Nazionale di Salvamento – Sezione Versilia mettono a disposizione i propri mezzi per garantire la sicurezza degli atleti in mare. Di grande attrazione e ulteriore sicurezza, la partecipazione dei cani bagnini, Labrador e Terranova, dell’Unità K9 Cinofili Salvataggio e Ricerca che offre ai numerosi bagnanti una dimostrazione delle capacità dei cani. Oltre all’aspetto sportivo della gara, l’evento rappresenta un momento di aggregazione sociale in quanto, in nome e ricordo di uno sportivo entusiasta della vita quale era Vincenzo, raccoglie centinaia di persone, atleti, tecnici, giudici federali, rappresentanti delle istituzioni, famiglie, soci e velisti del Porto Spiaggia in un’atmosfera di amicizia e sana competizione.

Il Convegno ‘Donne di Mare’

Nella giornata di sabato avrà luogo un Convegno su argomenti inerenti il mare e l’attualità. Quest’anno il tema del dibattito sarà ‘Donne di mare’, ovvero il rapporto fra il mare e la donna in tutte le sue forme e vedrà protagoniste molte figure femminili che racconteranno la loro esperienza in qualità di studiose ed esperte di mare, imprenditrici nel settore nautico, appassionate di mare, scrittrici, mogli di marinai ecc. Location d’eccellenza per i nostri convegni è sicuramente il Museo della Marineria Alberto Gianni di Viareggio, luogo di memoria storica della tradizione marinara del territorio versiliese dove chiunque può cercare e trovare traccia e storia della propria famiglia.

Madrina dell’evento la campionessa di nuoto e solidarietà MONICA PRIORE

Dopo la partecipazione straordinaria della campionessa di nuoto Diletta Carli, testimonial della scorsa edizione, quest’anno il Memorial si pregia di un altro grande nome nel panorama sportivo e sociale, ovvero la campionessa di nuoto Monica Priore. Pugliese, classe 1976, a soli cinque anni scopre di essere affetta dal diabete mellito tipo 1. Dopo l’iniziale smarrimento, sia lei che la sua famiglia non si sono dati per vinti e hanno iniziato la convivenza con questa malattia lottando e pensando positivo. La metafora della vita di Monica fa riferimento al mare: l’acqua è infatti il suo elemento e il nuoto è lo sport che le ha dato grandissime soddisfazioni, oltre che il coraggio di vivere fianco a fianco con il diabete. Scoprire lo sport è stata una rinascita, racconta Monica, pian piano è cresciuta in me la voglia di reagire alla malattia, che in precedenza mi faceva sentire inferiore agli altri. Lo sport è stato ciò che mi ha aiutato a superare il senso di inferiorità e di diversità. Praticando il nuoto Monica diventa consapevole che non poteva più essere il diabete a gestire la sua vita, ma doveva essere lei a gestire lui. Decide quindi di voler arrivare a gareggiare alla pari con le atlete che non avevano il suo problema. E’ riuscita a far parte della squadra master della A.s.d. Sottosopra di Brindisi e da allora ha conseguito una vittoria dietro l’altra, sia sportiva che morale, compiendo anche imprese estreme come attraversare a nuoto lo Stretto di Messina (luglio 2007), percorrere a nuoto i ventuno chilometri che separano Capri da Meta nel Golfo di Napoli (settembre 2010) oppure girando l’Italia intera attraversando tutte le Regioni per promuovere l’importanza dell’attività fisica e per far conoscere il diabete, con il tour intitolato “Volando sulle Onde della Vita”, 22 tappe con 7650 km percorsi in camper e 60 km di nuotata (estate 2015). Il 13 novembre 2016 è stata insignita del titolo di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana dal Presidente Mattarella per la testimonianza dell’importante contributo dello sport nel superamento dei limiti derivanti dalla malattia.

Il Premio Mukki Sport 2018

Un’altra grande novità di questa V edizione è stata la vittoria del ‘Premio Mukki Sport 2017/2018’. Il Memorial Vincenzo Simonini infatti è stato selezionato come concorrente a questa importante iniziativa della rinomata Mukki – Centrale del Latte della Toscana S.p.A.- che per il terzo anno consecutivo erogherà una donazione del valore complessivo di euro 20.000,00 a dieci associazioni sportivo-dilettantistiche o di volontariato senza fine di lucro (ovvero euro 2.000 cadauna) che abbiano sede in Toscana, per lo svolgimento di eventi, tornei, gare e iniziative sportive da tenersi nella Regione nel periodo compreso tra il 15 marzo 2018 e il 14 marzo 2019. Ebbene, il Memorial è riuscito ad ottenere moltissimi voti dai tanti amici e affezionati, che hanno permesso di scalare in fretta la classifica ed arrivare fra i primi dieci posti, vincendo così il tanto desiderato premio.

Siamo davvero soddisfatti che il nostro Memorial sia riuscito ad arrivare fra i vincitori di questa importante iniziativa, afferma Serena Simonini, ideatrice e anima del Memorial, ringraziamo di cuore tutti i nostri amici- versiliesi e non – per averci supportato nella votazione, è stato un riconoscimento davvero importante poter arrivare fra i vincitori.

Una delegazione di Mukki Sport sarà presente durante le gare di nuoto pinnato in mare che si terranno domenica 17 giugno p.v. presso il Porto Spiaggia Campus Maior di Lido di Camaiore.

Premiazione Concorso ‘Trofeo Medusa 2018’

In occasione del V Memorial Vincenzo Simonini, Assonautica Lucca-Versilia organizza e promuove la II edizione del concorso di disegno Trofeo Medusa, riservato ai giovani studenti per la realizzazione di un bozzetto (il Trofeo Medusa appunto) che sarà consegnato al più giovane atleta partecipante alla gara di nuoto pinnato.

La Giuria, composta dal Presidente di Assonautica Lucca-Versilia Alessandro Cinquini, dagli insegnanti Maria Grazia Anatra e Glauco Dal Pino e dalla grafica Alessandra Luchini, lo scorso marzo ha avuto il compito di valutare attentamente i 28 disegni giunti dalle scuole primarie dei tre Comuni della Versilia che hanno partecipato al concorso. Nello specifico, le scuole in gara erano: Vera Vassalle per il Comune di Viareggio; F.Gasparini Musicista per il Comune di Camaiore; E.Barsanti, S.Giovanni Bosco, M.Dazeglio e A.Manzoni per il Comune di Massarosa.

Alla fine i giurati hanno selezionato, fra tutti i disegni pervenuti, una rosa di cinque disegni ciascuno, attribuendo ad ogni lavoro un punteggio da uno a cinque (dove cinque era il punteggio massimo e uno quello minimo). Alla fine è risultato vincitore il disegno della Classe IVD della Scuola Vera Vassalle di Viareggio (Istituto Comprensivo Marco Polo-Viani). Il secondo premio è stato assegnato alla Classe IIID sempre della Scuola Vera Vassalle, mentre il terzo premio è andato alla Classe V della Scuola E.Barsanti di Piano di Mommio (Istituto Comprensivo Massarosa2).

Il trofeo ogni anno viene realizzato da un artista differente. Quest’anno l’organizzazione è felice di annunciare la collaborazione con l’artista Andrea D’Aurizio, pisano di nascita ma pietrasantino di adozione, esperto conoscitore del marmo in tutte le sue forme e amante dell’arta sacra: considero l’arte come un istinto insopprimibile, una necessità, una vocazione. Una ricerca intima verso identità verità  e bellezza che, per sua natura, si trova nella non discorsività.

E’ stato molto difficile per i giurati scegliere un vincitore, afferma l’organizzatrice del Memorial Serena Simonini. I disegni erano tutti belli e a modo loro inerenti al tema del Concorso; quello che riesce ad esprimere un bambino, soprattutto se si parla di argomenti delicati come questo, lascia davvero senza parole. Leggendo le spiegazioni di alcuni lavori ci siamo addirittura commossi, prosegue Serena, hanno delle sfumature così originali e personali che nella loro ingenuità raggiungono profondità inaspettate. Alla fine il disegno che ha ottenuto più voti è stato quello della IVD della Vera Vassalle, conclude Simonini, un disegno che nella sua semplicità ha voluto rendere omaggio a Vincenzo-Lo Squalo e alla sua passione per il mare. Siamo certi che il Maestro D’Aurizio, con il suo estro artistico e la sua vena poetica, saprà rendere omaggio nel migliore dei modi al bozzetto vincitore.

Novità di questa edizione 2018, saranno premiati i tre disegni che avranno ottenuto più punti e non più solo il primo come nell’edizione passata.

I premi in palio sono i seguenti:
– 1° premio € 200,00 in materiale di cancelleria sponsorizzato da Cartoleria l’Arcobaleno (Camaiore) e realizzazione della scultura partendo dal disegno vincitore
– 2° premio € 200,00  in materiale di cancelleria sponsorizzato da Bocci Carta (Lido di Camaiore);
– 3° premio € 150,00 in testi di narrativa o eserciziari sponsorizzato da Cartoleria Checchi – distribuzione e rappresentanza editoriale scuole primarie – (Massarosa)

L’evento è patrocinato da Marina Militare, Regione Toscana, Provincia di Lucca, Camera di Commercio di Lucca, CONI, Comuni di Camaiore, Viareggio e Massarosa e la Federazione FIPSAS.

L’organizzazione ringrazia vivamente la Capitaneria di Porto di Viareggio, la Società di Salvamento Nazionale – sezione Versilia e l’ Unità K9 S&R per la collaborazione e assistenza durante le gare nonché tutti i preziosi sponsor della manifestazione.

Programma ufficiale V Memorial Vincenzo Simonini – 15/16/17 Giugno 2018

Venerdì 15 Giugno 2018

  • Ore 15.00 – 18.30 Campionato Italiano Elite di Orientamento Subacqueo*

Località San Rocchino – Massarosa

Sabato 16 Giugno 2018

  • Ore 10.00 – 12.30 Convegno “Donne di Mare” e esposizione bozzetti concorso di disegno “Trofeo Medusa”

Museo della Marineria – Viareggio

  • Ore 14.30 – 18.30 Campionato Italiano Elite di Orientamento Subacqueo*

Località San Rocchino – Massarosa

  • Ore 20.30 cena di gala con Istituzioni ed atleti

Grand Hotel & Riviera – Lido di Camaiore

Domenica 17 Giugno 2018

  • Ore 10.00 – 14.00 Gara nazionale di nuoto pinnato di fondo, organizzata in collaborazione con l’associazione Kama Sub di Camaiore

  • Ore 15.30 dimostrazione di salvataggio con cani a cura di Unità K9 Cinofili Salvataggio & Ricerca

Porto Spiaggia Campus Maior – Lido di Camaiore

* Accesso riservato esclusivamente ad atleti e accompagnatori

Programma gare – 15/16/17 Giugno 2018

Venerdì 15 Giugno 2018

Campionato Italiano Elite di Orientamento Subacqueo – Località San Rocchino – Massarosa*

  • Dalle ore 15.00 Campi Gara pronti e disponibili per il rilevamento. Campo prova disponibile per gli atleti fino alle ore 17.15.

  • Entro le ore 15.30 Ritrovo concorrenti e consegna degli ordini di partenza societari (valevoli per tutte le prove a programma)

  • Ore 15.45 Sorteggio delle liste di partenza

  • Ore 16.00 Esposizione delle start-list

  • Ore 17.30 Partenza Gara a squadre

  • Ore 18.30 Premiazioni

Sabato 16 Giugno 2018

Campionato Italiano Elite di Orientamento Subacqueo – Località San Rocchino – Massarosa*

  • Dalle ore 11.30 Campi Gara pronti e disponibili per il rilevamento. Campo prova disponibile per gli atleti fino alle ore 14.00.

  • Entro le ore 12.30 Ritrovo concorrenti e consegna degli ordini di partenza societari

  • Ore 12.30 Esposizione delle start-list

  • Ore 14.30 Partenza Prova Slalom

  • Ore 17.30 Partenza Gara Parallel

  • Ore 18.30 Premiazioni

Domenica 17 Giugno 2018

Gara nazionale di nuoto pinnato di fondo – Porto spiaggia Campus Maior – Lido di Camaiore

  • Ore 10.00 Raduno atleti per i controlli documenti di gara e distribuzione numeri di gara

  • Ore 11.20 Partenza mt. 1000 1^ Categoria Femminile e Maschile

  • Ore 11.40 Partenza mt. 2000 unificata categoria Masters

  • Ore 12.30 Partenza mt. 2000 assoluti Maschile e Femminile

  • Ore 13.00 Partenza mt. 300 esordienti Maschile e Femminile

  • Ore 14.00 Premiazioni

* Accesso riservato esclusivamente ad atleti e accompagnatori


Programma Convegno ‘Donne di Mare’

Sabato 16 Giugno h 10,00 – Museo della Marineria ‘A.Gianni’ – Viareggio

  • Ore 10.00 Apertura dei lavori del Presidente di Assonautica Lucca-Versilia

  • Ore 10.10 Saluti istituzionali

  • Ore 10.30 – 12.30 Testimonianze a confronto

Interverranno:

  • Katia Balducci – imprenditrice: Il cantiere a misura di donna

  • Damiana Corrias – comandante yacht: Governare il mare

  • C.C. Cinthia De Luca – Capo sezione tecnica e difesa portuale della Capitaneria di porto di Livorno: Gli occhi di una donna sul porto

  • Macrina Marilena Maffei – antropologa: Di madre in figlia il mestiere del mare

  • Monica Priore – atleta: Volando sulle onde del mare

  • Giuseppina e Umberta Rossi – rappresentanti di famiglie di naviganti: Gente di mare

  • Donatella Zanello – scrittrice: Raccontando il mare

  • Ore 12.30 Chiusura dei lavori

(Visitato 124 volte, 1 visite oggi)