Si aggira nei pressi di un bar, trovato con droga finisce in manette

L'operazione durante un normale controllo dei Carabinieri a Torre del Lago

Ieri pomeriggio, i Carabinieri della stazione di Torre del lago, nel corso di uno specifico servizio antidroga, hanno arrestato in flagranza di reato, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, M. A. B. S., 44 anni, tunisino, già noto alle forze di polizia.
I militari dell’Arma, già da qualche giorno, avevano notato comportamenti sospetti dello straniero e, dunque, ieri, dopo averlo notato aggirarsi nei pressi di un bar, lo hanno fermato per un controllo.
L’uomo si è subito mostrato insofferente al controllo dei Carabinieri quindi è stato sottoposto a perquisizione personale ed è stato trovato in possesso di circa 3 grammi di cocaina suddivisa in dosi e circa 300 euro in contanti, verosimilmente provento dello spaccio, il tutto nascosto nelle mutande.
A questo punto, per lo straniero sono scattate le manette che è stato dichiarato in arresto ed è stato portato in caserma ove è rimasto trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida, fissata per questa mattina presso il tribunale di Lucca.

Aggiornato il: 09-06-2018 11:04