Gamberi killer al laghetto dei cigni in Pineta di Ponente. Una invasione, a quanto riferisce chi, una donna di Viareggio, questa mattina, armata di retino, ne ha pescati diversi e ne ha staccato uno dal corpo di un germano.  Era un bel pò di tempo che non se ne sentiva parlare. Durante l’estate del 1995, ci furono molte segnalazioni nel Lago di Massaciucco, tanto che i residenti sia di Torre del Lago che di Massarosa, se li trovavano per strada, in giardino e pure nelle abitazioni.  Il gambero killer, come noto, è originario delle aree palustri e fluviali degli Stati Uniti centro meridionali e del Messico nord orientale. Per la prelibatezza delle sue carni (se allevato in acque pulite), delle discrete dimensioni che è in grado di raggiungere (supera spesso i 12,5 cm di lunghezza), della velocità di accrescimento e della sua prolificità è stato importato a scopo di allevamento. In Italia fu importato in Toscana proprio da un’azienda di Massarosa, vicino al Lago, per un tentativo di commercializzazione. poi, sfuggito ai controlli, si era diffuso.

(Visitato 459 volte, 1 visite oggi)