Un subacqueo è stato intercettato dalla Guardia costiera di Livorno ad appena 50 metri dalla riva mentre pescava con il proprio fucile in mezzo ai bagnanti, all’altezza dello stabilimento balneare Miramare, nella zona del Marroccone a Livorno.

L’uomo, un livornese di 45 anni, è stato sanzionato dai militari con un verbale da 1.000 euro cui ha fatto seguito il sequestro del fucile subacqueo, trovato in posizione di “carica”.

“Zero” è il grado di tolleranza che su tutta la costa toscana la Guardia costiera applicherà nel punire comportamenti come questi che costituiscono un vero e proprio “attentato alla sicurezza della balneazione”.

(Visitato 173 volte, 1 visite oggi)