“Questa mattina, dopo aver verificato che il protocollo della mia richiesta atti ad I Care porta la data di venerdì 15 giugno, ho chiesto agli uffici della Presidenza del Consiglio Comunale di Viareggio se la società partecipata avesse provveduto ad inviare il materiale richiesto e cioè la documentazione inerente i ricorsi e gli annullamenti delle richieste di pagamento avanzate, a raffica, a cittadini, associazioni ed imprese, fra la fine del 2017 e l’inizio del 2018 come meglio dettagliato nell’istanza formalizzata. Nulla di nulla. Sono passati i tre giorni da regolamento ma niente si muove”.

Lo scrive in una nota Massimiliano Baldini:

“Magari arriveranno oggi pomeriggio e diciamo pure che il week end a cavallo dei tre giorni giustifica di aspettare anche fino a domani.
Tuttavia, considerata l’importanza della questione che in città ha destato molta attenzione e viste le preoccupanti notizie – si precisa non confermate ed a dire il vero sorprendenti – circa l’ipotesi di annullamento degli atti per somme pari ad un milione e settecentomila euro, mi aspetto che la società provveda a fornirmi copia degli atti richiesti quanto prima.
Sorprendente è il silenzio di I Care su questa vicenda, considerato che è dall’inizio dell’anno che se ne parla a più riprese, che la comunità vuole risposte e che adesso vi è una richiesta atti formale da parte del sottoscritto.
Anche perchè, in ordine alle problematiche del termine prescrizionale, andrà verificato anche il contratto stipulato con la società privata che si è occupata della consegna degli atti di I Care per capire la natura ed i limiti delle obbligazioni assunte fra le parti e le responsabilità conseguenti, a cominciare dalla sussistenza o meno della previsione di un termine perentorio di consegna delle raccomandate alla scandenza quinquennale del 31.12.2017.
Parimenti, sul piano strettamente contabile ed economico, provvederò ad informare l’OSL e, laddove gli atti non giungessero entro domani, mi recherò dal Segretario Comunale e presso la Prefettura di Lucca per chiedere di far rispettare le prerogative del ruolo che ricopro e le norme del Regolamento del Consiglio Comunale”.

(Visitato 125 volte, 1 visite oggi)

Elezioni a Pietrasanta, Ettore Neri: “Nicola Conti sarà il mio Vice Sindaco”

Scuole, Nicola Conti: “No al comprensorio unico”