I Care, Viareggio Democratica risponde a Baldini - Politica, Politica Viareggio Versiliatoday.it

I Care, Viareggio Democratica risponde a Baldini

“A Viareggio la tristezza di argomenti rende spesso penoso ed inutile ogni confronto con chi si oppone al buon governo. L’oltraggio alla città degli anni precedenti la giunta Del Ghingaro ha in se molteplici forme e galleggia sulle scrivanie di chi indaga e di chi governa in tutta la sua chiarezza. Notiamo con tristezza che ad alcuni, allora presenti alle decisioni per procurare le ferite del dissesto finanziario alla nostra città, non è bastato”.

La nota stampa arriva da Viareggio Democratica:

“Uno in particolare in questi giorni interviene a mezzo stampa e televisione per sollecitare la popolazione a sbirciare cavillosamente sulle richieste di pagamento dei tributi, invitandoli al controllo della data di notifica e sorridendo poi in queste ore perché per alcuni parrebbe aver scoperto un particolare che consente in sostanza di non pagare le tasse: la prescrizione.
In pratica non riconoscere il dovuto alla città approfittando di un ritardo e quindi non fare il proprio dovere con una furbizia che ancora una volta è uno schiaffo a Viareggio ed a chi pur accorgendosi di ciò coscienziosamente ha pagato.
Che brutta politica!!! Essere contenti insieme a chi non ha versato il dovuto negli anni scorsi approfittando del marasma causato dal buco finanziario del Comune, a questo ci si è ridotti. Considerazione poi di ulteriore sgomento è che il solito soggetto, in maniera subliminale si propone, avendone titolo(sic!), per essere nominato a capo degli evasori con una strategia processuale dal nome anglosassone, come se bastasse l’inglese per essere meno disgustoso il gesto e meno immorali i suoi consigli.
Noi speriamo invece che gli evasori insieme ai Cittadini di Viareggio e Torre del Lago non approfittino del termine scaduto ed al contrario paghino i tributi alla città cosicché si possano favorire i servizi all’intera comunità e si possano studiare sinergie per intervenire nel sociale a sostegno di chi ha di meno.
Il consiglio dell’esponente di minoranza in sostanza sarà solo un guadagno di pochi in danno della comunità intera e quello che non sfugge ai più è che ancora una volta il protagonista in negativo è il solito perdente menagramo”.

(Visitato 250 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 25-06-2018 7:45