Scritte omofobe e fasciste alla stazione di Viareggio, Betti: "Segnale angosciante" - Politica, Politica Viareggio Versiliatoday.it

Scritte omofobe e fasciste alla stazione di Viareggio, Betti: “Segnale angosciante”

“Sono un segnale dei tempi angosciante e deplorevole le scritte razziste e omofobe, vergognose, comparse oggi a Viareggio; sono lo specchio dei tempi che stiamo purtroppo attraversando”.

Il commento dopo la notizia data da Versilia Today ( LEGGI QUI: “Al rogo gay e negri”, Viareggio si risveglia con svastiche e “W Salvini”) arriva dal segretario del Pd, avvocato Leonardo Betti:

“La violenza che aumenta nella società, l’egoismo stupido e improduttivo che suggerisce comportamenti e parole aberranti a chi, privo della benché minima cultura, si presta a questa situazione e a chi, in malafede, la alimenta per tornaconti personali abominevoli.

A maggior ragione oggi, a Viareggio in un giorno che dovrebbe suggerire a tutti riflessione, volontà di riconoscersi nell’altro e in chi soffre, in una città che ha molto sofferto.

Sia chiaro che a dispetto dell’angosciante vento che soffia il Partito Democratico rimarrà sempre fermo a condannare tali parole e sentimenti, i suoi iscritti non si piegheranno alla marea che monta di egoismo, prepotenza e violenza”d.

(Visitato 641 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 29-06-2018 15:50