Ancora un grande appuntamento con la Sagra Musicale Stazzemese, un concerto pianistico nella Chiesa di San Niccolò a Pruno, con la MAGIA del pianoforte suonato a 4 mani. Sabato 21 Luglio alle ore 21,00 si esibirà un duo formato da due giovanissimi fratelli Betsabea ed Elia Faccini. Il repertorio prevede musiche di F. B. Mendelssohn – “Ouverture Le Ebridi”, F. Schubert – Fantasia in FA minore D940, F. Poulenc – Sonata per pianoforte a quattro mani, M. Ravel – Rapsodia spagnola. INGRESSO LIBERO.

La “Sagra Musicale Stazzemese” è un percorso musicale che dal 15 aprile ha visto impegnate corali, bande, strumenti in tutto il territorio che da punto di vista musicale ha una grandissima ricchezza. Oltre alle due bande musicali che hanno oltre un secolo di storia – per non parlare di quelle che da qualche anno non operano più come quella di Ruosina, Retignano o Pomezzana – a Stazzema opera una corale a Stazzema ed in ogni chiesa si trovano strumenti antichi di grande pregio, come gli organi, che risuoneranno per valli e montagne e che saranno protagonisti del percorso musicale stazzemese.

La particolarità della Chiesa di Pruno è quella di avere un bellissimo pianoforte oltre ad un affaccio sulla valle che ne fanno un luogo perfetto per chi volesse rilassare gli occhi e l’anima. E’ stato scelto il nome di Sagra Musicale Stazzemese perché la sagra è una festa ed il Comune di Stazzema ha inteso celebrare la musica in tutti i suoi aspetti con un programma che porta la musica ovunque nel suo territorio, nei sagrati e nelle piazze, nelle chiese e sotto le stelle per celebrare questa innata predisposizione che chi vive qua, ha verso le note musicali.

Questo 2018 sarà una festa musicale”, commenta l’Assessore alla Cultura Serena Vincenti, “ una sagra di note che dalla terra andranno verso il cielo: Stazzema è un territorio ad alta densità culturale e musicale: bande, corali, strumenti antichi e di pregio che ci riportano alle liturgie di un tempo e a nuove musicalità. L’appuntamento con i Fratelli Faccini è uno dei più importanti in questa stagione: il cartellone è il primo risultato degli incontri dei tavoli della Musica che abbiamo svolto ad inizio anno in cui abbiamo voluto valorizzare esperienze musicali e strumenti che in nessun luogo come a Stazzema sono così abbondanti “.

(Visitato 74 volte, 1 visite oggi)