Verso le ore 23.10 di ieri, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Firenze hanno tratto in arresto per violenza sessuale e lesioni un cittadino moldavo residente a Milano, classe 1993, disoccupato, già noto alle forze dell’ordine per piccoli precedenti.
L’uomo ha cercato un approccio con una prostituta rumena 27enne, che però, impaurita dal suo atteggiamento particolarmente aggressivo e dall’evidente stato di ubriachezza in cui versava, lo rifiutava categoricamente. Il moldavo, allontanatosi, anche in seguito all’arrivo sul posto di un’amica della donna, continuava ad osservarla insistentemente. La rumena, ben presto sentendosi minacciata dal soggetto che continuava a fissarla a distanza, decideva di andarsene e si incamminava. L’uomo però non desisteva e seguitala, l’ aggrediva alle spalle schiaffeggiandola e ponendo in essere un atto di violenza sessuale. Fortunatamente le urla della sventurata richiamavano in aiuto una altra donna lì presente, al cui arrivo l’aggressore si allontanava senza portare a termine la violenza. Subito la vittima ancora in lacrime, tramite il 112, richiedeva l’intervento di una pattuglia, che in brevissimo tempo la raggiungeva. I militari del Nucleo Radiomobile avuta la descrizione del violentatore riuscivano ad intercettarlo a breve distanza. Bloccatolo, ancora completamente ubriaco, acquisita la denuncia della rumena che veniva medicata presso l’ospedale Careggi con un referto di 7 giorni, l’uomo veniva pertanto tratto in arresto e condotto presso il carcere di Sollicciano.

(Visitato 502 volte, 1 visite oggi)
TAG:
carabinieri firenze prostituta ubriaco violenza

ultimo aggiornamento: 25-07-2018


“Armata” di kit da taccheggio, ruba profumi per 600 euro: arrestata ed espulsa 25enne mongola

Minaccia i dipendenti della coop e spacca il mobilio: richiedente asilo immobilizzato con lo spray e ricoverato in Psichiatria