Incinta, viene aggredita e minacciata di morte dal compagno: era clandestino ed è stato espulso - Cronaca Toscana Versiliatoday.it

Incinta, viene aggredita e minacciata di morte dal compagno: era clandestino ed è stato espulso

Nel pomeriggio del 24 agosto scorso una Volante del 113, impegnata nei normali servizi di controllo,è intervenuta sul viale Bonaini a Pisa per una segnalazione di aggressione. Sul posto una donna, V. I.  del 1980, in stato di gravidanza, riferiva di essere stata minacciata a morte e aggredita dal compagno, tale N.A. classe 1975, al momento irreperibile. La donna non aveva mai sporto denuncia nonostante agli agenti abbia subito raccontato di ripetuti comportamenti violenti e minacciosi nei sui riguardi.

Nell’immediatezza, la donna è stata accompagnata in ospedale ed è stato attivato il codice rosa per la sua assistenza in ambiente protetto tramite una associazione del territorio pisano; nel frattempo, sono iniziate in tutta Pisa, da parte della Polizia, le ricerche del compagno  che è risultato essere uno straniero clandestino ma con una presunta identità da verificare.

Attraverso una serie di accertamenti ed indagini la Polizia ha quindi scoperto che a carico dello straniero, sotto un’altra identità, vi sarebbero diversi precedenti di polizia, dal traffico di stupefacenti al favoreggiamento dell’ingresso di clandestini in Italia, che lo tratteggiano come persona potenzialmente pericolosa.

Una volta rintracciato dalle Volanti, lo straniero, ieri 26 agosto 2018, è stato espulso ed accompagnato materialmente al Centro di Permanenza Temporanea di Brindisi, scortato da Agenti di Polizia, in attesa del disbrigo delle pratiche amministrative per il definitivo allontanamento dal territorio italiano

(Visitato 623 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 27-08-2018 12:23