La scorsa notte, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Viareggio, durante un mirato servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei furti, sono intervenuti in via Leopardi a Viareggio, presso la scuola materna “Il Melograno”, poiché erano stati segnalati alcuni soggetti sospetti.
Effettivamente, giunti sul posto, i militari dell’Arma hanno notato degli strani movimenti nel cortile interno della scuola, in particolare la presenza di due soggetti che stavano armeggiando vicino ad una porta dell’istituto.
Dunque, i Carabinieri sono subito intervenuti ed i ladri, vistisi scoperti, hanno tentato di darsi a precipitosa fuga a piedi ma, dopo un breve inseguimento, uno di loro è stato raggiunto e bloccato.
In effetti, i due ladri, poco prima, avevano forzato la porta d’ingresso della scuola e vi si erano introdotti nel tentativo di trafugare qualche oggetto di valore ma sono stati sorpresi e fermati dai Carabinieri.
Il malvivente bloccato, P.G., classe ’79, viareggino, già noto alle forze di polizia, è stato quindi condotto in caserma e denunciato in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria per il reato di tentato furto in concorso.
Senza il tempestivo intervento degli uomini dell’Arma, probabilmente i malviventi sarebbero riusciti ad asportare diverse apparecchiature didattiche, come computer portatili e proiettori, necessarie alle lezioni scolastiche per la formazione degli alunni.
Intanto, anche i Carabinieri del Nucleo Operativo sono intervenuti presso la scuola materna per effettuare gli accertamenti ed i rilievi tecnici per recuperare eventuali impronte lasciate dal complice al fine di identificarlo.
Rimane alta l’attenzione dell’Arma dei Carabinieri al fenomeno dei furti in abitazione, infatti sono stati predisposti mirati servizi, specie notturni, finalizzati al contrasto dei reati contro il patrimonio, che proseguiranno anche nei prossimi giorni.
(Visitato 758 volte, 1 visite oggi)