Il personale della Squadra Volante del Commissariato di Polizia  di Viareggio ha tratto in arresto un cittadino polacco residente a Viareggio per il reato di furto aggravato.

Più nel dettaglio, l’uomo è stato notato all’interno del supermercato Esselunga di Viareggio dal personale addetto alla vigilanza mentre, dopo aver occultato della merce all’ interno dei vestiti, tentava di allontanarsi senza pagare.

Il personale del supermercato, pertanto, contattava la sala operativa 113 del Commissariato che trasmetteva la segnalazione al personale di servizio in volante. Giunti sul posto, gli operatori di polizia identificavano e bloccavano immediatamente l’uomo, M. A. classe 1986, trovandovi addosso merce informatica prelevata dagli scaffali del supermercato per un valore complessivo di oltre 200 euro. A seguito di accertamenti, inoltre, è emerso che l’uomo, oltre ad essere gravato da numerosissimi precedenti penali per reati analoghi, aveva già messo a segno un altro colpo nella stessa giornata sempre all’interno del medesimo supermercato, nonché un altro nei giorni precedenti all’interno del supermercato Esselunga di Camaiore. L’uomo è stato, quindi, portato negli Uffici del Commissariato in stato d’arresto e sarà processato nella mattinata odierna con il rito direttissimo. La merce è stata restituita.

(Visitato 1.343 volte, 1 visite oggi)