Lotta tra la vita e la morte all’ospedale di Cisanello, Michela Sotgia, la ragazza di soli 19 anni investita sul lungomare di Marina di Pietrasanta la notte tra sabato e domenica mentre attraversava sulle strisce con due amici coetanei, con i quali aveva trascorso la serata di Halloween alla discoteca Seven.
La vita di Michela è appesa a un filo sottile, sottilissimo. I medici del Cisanello di Pisa stanno facendo di tutto per salvarla. La studentessa sarda, trasferita dal Versilia al nosocomio pisano in codice rosso, aveva riportato nel violento impatto trauma cranico, toracico e alle gambe. Alle 13 di oggi – come confermato dalla Asl –  è iniziata la fase di osservazione, che terminerà oggi pomeriggio alle 19. Nel caso che a quell’ora venisse certificata la morte, i genitori hanno già comunicato ai medici la loro disponibilità a donare gli organi della figlia.
Le condizioni del ragazzo ricoverato a Livorno, Paolo Francesco Macchitella di Ostuni, sono stabili. Il giovane ricoverato al Versilia, Lorenzo Pettinari, è ancora in terapia intensiva.
AGGIORNAMENTO H 19.30, MICHELA E’ MORTA. QUI LA NOTIZIA:
(Visitato 1.675 volte, 1 visite oggi)
TAG:
incidente lungomare michela sotgia ospedale cisanello pietrasanta

ultimo aggiornamento: 02-11-2018


Stazzema a lutto, è morto Egidio Pelagatti: il cordoglio della Regione

Non ce l’ha fatta, Michela Sotgia è morta