E’ scomparso nella serata di ieri a seguito di una malattia, Egidio Pelagatti, vicesindaco del Comune di Stazzema con deleghe ai Lavori Pubblici, alla Protezione Civile e alla Polizia Municipale. Era amministratore del Comune dal 2004 ed aveva ricoperto per due mandati il ruolo di assessore con diverse deleghe tra cui oltre alle attuali la Pubblica Istruzione e Politiche Sociali. Era nato a Viareggio nel 1956, ma da oltre 30 anni viveva a Stazzema, dipendente della Croce Verde di Pietrasanta e con una propensione verso gli altri che lo aveva spinto ad un impegno constante per le persone che gli erano attorno. Era stato protagonista della nascita a Pontestazzemese della Pubblica Assistenza di Stazzema dopo l’alluvione del 1996, che aveva distrutto gran parte del territorio, mostrando quelle qualità morali e di principi che lo hanno guidato nelle sua missione di amministratore pubblico, che ha svolto con rettitudine morale e capacità di decisione, con una attenzione sempre presente verso coloro che avevano bisogno, fautore di una amministrazione capace di essere vicina soprattutto a chi aveva sempre bisogno. La Pubblica Assistenza di Stazzema,  l’Anpas, il Comune di Stazzema erano la sua seconda famiglia: oggi grazie anche al suo impegno i bambini di Stazzema svolgono campi per l’informazione sul rischio derivante dagli eventi calamitosi e l’Anpas svolge servizi per tutta la comunità della montagna di Stazzema che fino a pochi giorni fa ha con tenacia difeso. Agli altri Egidio Pelagatti aveva dedicato la sua vita, trascurando se stesso, pronto a gettare il cuore oltre l’ostacolo e oltre la fatica. Fino a pochi giorni fa è stato presente in Comune a Stazzema per portare avanti con lealtà e sicurezza le deleghe che il Sindaco Maurizio Verona gli aveva assegnato. In Anpas Nazionale era Segretario Direzione Nazionale e responsabile della Formazione, dei Modelli organizzativi a seguito di emergenze umanitarie e Responsabile operativo nazionale protezione civile, ovvero di tutte le colonne che intervengono in caso di calamità.

“Lavorare con Egidio Pelagatti è stato un onore”, commentano il Sindaco di Stazzema, Maurizio Verona, “per le qualità ed i principi che ha sempre portato nella discussione del nostro gruppo e la competenza dimostrata sul campo. Un uomo capace di decidere, di fare, ma anche di un profondo pensiero umano e di visione della realtà e di progetto. La sua esperienza era sempre fondamentale nei momenti di difficoltà, in cui come i cavalli di razza, sapeva dare il massimo. Era un uomo di squadra e per la squadra, che sapeva fare gruppo e stimolare la discussione in modo sintetico e fattivo, senza fronzoli e tatticismi politici, fedele agli ideali dell’antifascismo e del Parco Nazionale della Pace. Per questo la comunità di Stazzema lo rispettava e lo apprezzava: per noi era un riferimento costante nell’attività amministrativa, e sebbene non sarà facile, cercheremo in ogni modo di portare avanti gli ultimi progetti che stava seguendo e che ci ha chiesto di portare a termine. Alla famiglia e ai tanti che gli hanno voluto bene va il cordoglio della famiglia”.

 

Per disposizioni lasciate da lui stesso, non vi saranno cerimonie pubbliche.

(Visitato 2.088 volte, 1 visite oggi)