“Sono 40 giorni che, dopo una riunione con i servizi sociali, aspetto che mio figlio venga inserito in una comunità di recupero”. E’ la denuncia di una madre – e nonna –  disperata, residente a Torre del Lago, che per lanciare il suo appello, e la sua richiesta di aiuto, si è rivolta alla nostra redazione.

Problemi legati all’alcol, come racconta la donna: “Durante i Comics mio figlio è stato fermato dai Carabinieri a Lucca, dove era andato con mia nipote. E’ stato trovato ubriaco e denunciato. La bimba è stata affidata a me. La Polizia, a Torre del Lago, nel settembre scorso, lo ha invece arrestato per violenza, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Anche in quel caso aveva bevuto. Mio malgrado, mi sono trovata costretta, temporaneamente, a dover collocare la bambina al De Sortis, non potendola accudire, dal momento che sono caduta e ho un tutore alla gamba, e non sentendomi sicura”.

“Con il mio legale, l’avvocatessa Elena Libone, – aggiunge – era stata prospettata la soluzione più idonea, ossia sistemare mio figlio in una comunità di recupero da dipendenze da alcol. Soluzione, questa, condivisa dal mio stesso figlio. Ma è passato oltre un mese e mezzo e ancora non sappiamo niente. Mi sento abbandonata”.

Il figlio, anni addietro, era il 2015, ebbe un grave incidente, fu ricoverato in coma per tre settimane, e perse alcune funzioni legate alla memoria. Seguito per un breve periodo dal dottor Vanni Panzera, psichiatra del Centro Tobino che diagnosticò nel paziente una patologia psico organica legata al trauma cranico subito dall’uomo, fu poi inserito in un progetto socio lavorativo, all’Uovo di Colombo, interrotto da tempo e mai ricominciato. Ora, racconta la madre, il giovane padre, che è anche stato abbandonato dalla moglie che se ne è andata via lasciandogli la bimba, ha, purtroppo, avuto alcune ricadute umorali, depressive, incluso l’essersi messo a bere. “E’ necessario l’inserimento nella comunità – ribadisce Sadika, che da tempo cerca di trovare una soluzione – non so più come fare”.

(Visitato 786 volte, 1 visite oggi)

Minaccia di morte la compagna e aggredisce i Carabinieri: arrestato

Strage di Viareggio, la Provincia di Lucca presente in Appello con Luca Poletti