La società Autostrade spa è stata condannata, questa mattina in Tribunale a Lucca, a risaricere a un automobilista la somma di 12mila euro, oltre le spese legali. L’uomo, Nicola Ghilardi, di Viareggio, difeso dall’avvocato Monica Bonati, il 25 ottobre 2015 stava percorrendo l’A 11, Firenze Mare, quando all’altezza di Altopascio, si era trovato davanti un branco di cinghiali.  L’impatto era stato inevitabile, e solo per un miracolo il conducente non era rimasto ferito. Solo danni, ingenti, alla sua auto. Sul posto era intervenuta una pattuglia della Polizia Stradale, i cui agenti avevano poi redatto un dettagliato rapporto, verificando la mancanza di recinzione a protezione della viabilità. Vana la difesa di Autostrade spa, secondo cui la responsabilità, e l’obbligo risarcitorio, sarebbe dovuta imputarsi alla Provincia di Lucca o alla Regione Toscana.
(Visitato 806 volte, 1 visite oggi)

Derubata in Chiesa durante un funerale

Strage di Viareggio, oggi l’Appello a Firenze