Spaccia droga in pineta di Levante, arrestato - Cronaca Viareggio Versiliatoday.it

Spaccia droga in pineta di Levante, arrestato

Il pusher ha patteggiato un anno e sei mesi, pena sospesa e 4.000 euro di multa

Ieri pomeriggio i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Viareggio e della Stazione di Torre del Lago, nel corso di un apposito servizio di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, hanno effettuato un blitz all’interno della pineta di Levante a Viareggio ed hanno arrestato uno spacciatore marocchino, Harredi Abdlfatah, classe ‘95, in italia senza fissa dimora, già noto alle forze di polizia, sorpreso con diverse dosi di sostanze stupefacenti e materiale per taglio e confezionamento della sostanza.
I militari dell’Arma, infatti, hanno notato un continuo via vai di persone nei pressi della pineta, dunque si sono addentrati nella vegetazione ed hanno raggiunto una zona ben nascosta da alberi ed arbusti ove hanno notato l’extracomunitario che aveva allestito un vero e proprio punto di spaccio con tanto di sedie ed un telone per ripararsi dalla pioggia.
A questo punto, i Carabinieri hanno fatto scattare il blitz ed hanno subito bloccato lo straniero che, inizialmente, senza riuscirci, ha tentato la fuga per sottrarsi al controllo.
Il soggetto è stato trovato in possesso di uno zaino contenente 56 gr. di “hashish”, alcune dosi di “cocaina” già pronte per lo spaccio, numerosi bilancini elettronici di precisione e vario materiale per il taglio ed il confezionamento della sostanza stupefacente.
Lo spacciatore è stato quindi condotto in caserma e dichiarato in stato di arresto per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti ed ha trascorso la notte in camera di sicurezza in attesa dell’udienza di convalida che si è tenuta questa mattina presso il Tribunale di Lucca e si è conclusa con il patteggiamento ad un anno e sei mesi, pena sospesa e 4.000 euro di multa.
 
(Visitato 839 volte, 1 visite oggi)

Aggiornato il: 17-12-2018 16:19