Si è avvalso della facoltà di non rispondere all’interrogatorio di questa mattina davanti al gip Donato D’Auria il presunto piromane del monte Serra, Giacomo Franceschi, volontario dell’antincendio boschivo di Calci, sottoposto a fermo e messo in cella nel carcere Don Bosco di Pisa. A renderlo noto sono stati i suoi difensori, avvocati Carlo Porcaro D’Ambrosio e Alberto Giovannelli. All’udienza di convalida del fermo  – la decisione è attesa per le prossime ore – era presente anche il pubblico ministero Flavia Alemi, che non ha rilasciato dichiarazioni.

(Visitato 217 volte, 1 visite oggi)
TAG:
calci fermo incendio monte serra piromane pisa udienza di convalida

ultimo aggiornamento: 20-12-2018


Rogo sul Serra, preso il piromane: l’uomo, un volontario dell’antincendio, è in carcere

Un arresto, cinque denunce e un locale chiuso per gravi mancanze igieniche