Alle  17 circa di questo pomeriggio è stato ritrovato il corpo di un giovane ormai senza vita sulla spiaggia del Gombo all’interno della riserva naturale del Parco di San Rossore Miglierino Massaciuccolo. Il cadavere è stato trasportato all’obitorio di Pisa a disposizione dell’autorità giudiziaria

Si tratta del corpo del ventunenne pisano, Davide Pellegrini, scomparso dopo essere caduto in Arno nelle scorse settimane per cercare di recuperare il barchino con il quale insieme al padre aveva raggiunto un’area del parco dove praticare la caccia di frodo. Il riconoscimento attraverso i tatuaggi.

L’incidente era avvenuto in serata quando lungo il fiume era buio già da ore e mentre due cercavano di guadare l’Arno per raggiungere la strada e andarsene dopo avere ucciso un daino, trovato morto in acqua durante le ricerche del disperso e con una ferita compatibile con il fucile trovato e sequestrato nella stessa zona e appartenente ai due bracconieri.

(Visitato 2.751 volte, 1 visite oggi)