Nel pomeriggio di ieri, nel corso dei servizi preventivi organizzati per la repressione del consumo e dello traffico di stupefacenti nel Parco delle Cascine, un equipaggio del Nucleo Radiomobile notava alcuni soggetti sospetti in un giardino posto nei pressi della fermata della tramvia, noto per la fiorente attività dello spaccio di droga. L’attenzione dei militari veniva attirata in particolare da due uomini che, alla vista dei militari, cercavano di allontanarsi e, mentre uno di loro riusciva a dileguarsi, l’altro veniva raggiunto e bloccato.
L’uomo, identificato per un incensurato 28enne del Gambia, con regolare permesso di soggiorno per motivi umanitari e senza fissa dimora, assumeva sin da subito un atteggiamento nervoso ed i militari decidevano di approfondire il controllo, rinvenendo all’interno della bocca tre pezzi di hashish del peso complessivo di circa 12 grammi. Inoltre, con l’ausilio di una unità cinofila della Polizia Municipale di Firenze già presente sul posto, si rinveniva un involucro contenente circa 4 grammi e mezzo di marijuana occultata tra la vegetazione. Data la notoria attività di spaccio di sostanze stupefacenti in atto quotidianamente presso il parco della Cascine, il 28enne veniva dichiarato in stato di arresto e sarà giudicato con rito direttissimo nella mattinata di domani.
(Visitato 251 volte, 1 visite oggi)
TAG:
carabinieri Cascine droga firenze

ultimo aggiornamento: 28-12-2018


Migranti, inchiesta Cas: un arresto

Inseguimento finito in contromano per le strade di Firenze: la polizia ferma due 20enni albanesi a bordo di un’auto rubata