Alessandro, 48 anni, vive per strada dopo aver perso il lavoro e dorme in pineta, sulle panchine, a Viareggio. Nonostante il grande freddo di questi giorni.  L’uomo ha lavorato una vita e versato tanti contributi. Colonia Cristiana gli ha trovato una sistemazione temporanea in un albergo dove poter dormire al caldo: 25 euro a notte, pagati di tasca propria dai volontari, perché con questo freddo non può stare fuori.
Alessandro dopo aver tanto cercato ha trovato lavoro da un ristorante in Darsena, il cui titolare gli ha teso una mano, e per l’uomo è stata una gioia immensa. Un lampo di vita, durato poco, purtroppo, perche la legge impone che per essere assunto debba avere una residenza, che attualmente, vivendo per strada, non ha. Alessandro era convinto di avere la residenza in via dei Vageri, la strada fittizia data a Viareggio ai senza fissa dimora, ma cosi non è. Senza residenza purtroppo nemmeno il Sociale del Comune può fare niente.
Durante il giorno va a pranzare e cenare da questo ristoratore meraviglioso che non gli fa pagare nulla, ormai possiamo dire che Alessandro è diventato uno di famiglia.
Ora Colonia Cristiana sta cercando di trovare una soluzione a questo problema tramite i loro avvocati ma non sarà facile.

(Visitato 1.781 volte, 1 visite oggi)