Torre del Lago al setaccio, 7 avvisi orali a residenti con precedenti - Cronaca Viareggio, Top news Versiliatoday.it

Torre del Lago al setaccio, 7 avvisi orali a residenti con precedenti

Controlli anche a Viareggio, Camaiore e Massarosa

Nell’ultimo mese gli uomini del Commissariato di Polizia di Viareggio hanno effettuato un accurato studio del territorio di Torre del lago, sempre più spesso denunciato come luogo di spaccio e delinquenza diffusa.

L’attenta analisi delle presenze delinquenziali ha consentito un’azione incisiva sia sul piano della prevenzione che della repressione.

Nel dettaglio, infatti, nel corso delle ultime due settimane sono stati notificati “avvisi orali” a 7 soggetti pregiudicati  residenti nella frazione pucciniana, tutti gravati da numerosissimi precedenti penali per reati predatori, soprattutto furti in abitazione.

L’”avviso orale” del Questore di Lucca rappresenta il primo provvedimento di diffida a cambiare condotta di vita e, in caso di inottemperanza il passo successivo è la proposta per la sorveglianza speciale.

L’applicazione della misura dell’” avviso orale” non ha risparmiato la popolazione delinquenziale di Viareggio, Camaiore e Massarosa.

A Viareggio, infatti, sono stati notificati 7 provvedimenti a pregiudicati locali, tutti con precedenti per reati contro il patrimonio e in tema di stupefacenti; mentre a Camaiore e Massarosa 4 “avvisi orali”.

Sul piano repressivo, invece, simultaneamente all’arresto del dei due coniugi colti nella flagranza di detenzione ai fini di spaccio di 55 grammi di cocaina del 10 gennaio, nella serata di martedì, una donna italiana residente a Viareggio, S. M. classe 1979, è stata arresta da personale della Squadra Anticrimine del Commissariato a Viareggio, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nel dettaglio, a seguito di attività di osservazione, il personale in borghese ha seguito la donna già nota  per diversi precedenti, e, dopo aver assistito alla cessione di una dose di cocaina ad un cliente, è intervenuto bloccandola e ponendola in stato d’arresto.

La donna è stata poi giudicata la mattina successiva presso il Tribunale di Lucca con il rito direttissimo.

Nella serata di ieri, infine, con l’ausilio di tre pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze e personale della Polizia locale è stato realizzato un controllo straordinario del territorio di Viareggio e  Camaiore, con particolare attenzione alle frazioni di Torre del Lago e Lido di Camaiore.

Nel corso di tale servizio, a seguito di una mirata osservazione nei luoghi maggiormente frequentati da spacciatori, sono stati controllati e segnalati alla Prefettura 3 persone, due cittadini italiani ed un cittadino marocchino regolarmente residente in Italia, in quanto trovati in possesso di diversi grammi di hashish e cocaina nelle immediate vicinanze della pineta.

Questi risultati non vengono considerati un traguardo, ma un tassello nella costruzione investigativa protesa ad un costante controllo del territorio e ad arginare la commissione di reati.

Aggiornato il: 17-01-2019 13:17