Comprati a Lido di Camaiore, e uccisi nel parmense. Tragica fine per due bellissimi esemplari di pastore cecoslovacco, trovati morti a poche ore dalla loro scomparsa dal giardino di casa, nel Recchio, con due fori di proiettile. Uno sparo di fucile, questa la prima ipotesi, ma sarà l’autopsia sui due quattro zampe a fare chiarezza. Intanto i proprietari, che hanno subito contattato Cristina Baschieri, titolare dell’allevamento della Versilia “Kennel dal campo”,  da dove i due bellissimi esemplari provenivano, hanno denunciato l’accaduto dai Carabinieri.

“Moon era una femmina di 15 mesi e Shadow, un maschio, aveva appena 1 anno”, spiega l’allevatrice che dopo aver appreso la notizia si è subito mossa contattando persino il WWF: “Chi deve pagare pagherà, non finisce qui”. I due lupi, dopo essere stati colpiti da un’arma da fuoco, sono stati gettati nel fiume, ed è li che i padroni li hanno trovati, dopo averli cercati giorno e notte, ormai senza vita. I cani sono stati “freddati” uno con un colpo in testa e l’altro nella schiena, probabilmente mentre stava scappando, cercando di fuggire dalla mano assassina.

AGGIORNAMENTO 14 FEBBRAIO 2019, CLICCA QUI PER LEGGERE: Si chiude il cerchio, individuato chi ha ucciso Moon e Shadow: …

(Visitato 29.953 volte, 1 visite oggi)