Una storia a lieto fine, dopo essere stato protagonista della cronaca. E’ stato “adottato” dall’allevamento di Cristina Baschieri a Lido di Camaiore il lupo cecoslovacco che a giugno dello scorso anno era stato preso dai Carabinieri a Pontremoli, intervenuti dopo che il cane aveva morso ai polpacci il suo proprietario, un 54enne del luogo,  che aveva cercato di togliergli una zecca, e affidato al canile municipale di Mulazzo per la profilassi antirabbica, prevista dalle norme in vigore.  Dopo mesi e mesi di permanenza nel canile,  superato il tempo di osservazione come da protocollo, nessuno lo ha “reclamato” e Cristina Baschieri, che alleva la razza, è andata a prenderlo. “E’ un cane anziano, ha 11 anni – ha spiegato a Versilia Today l’allevatrice -, ma non è per niente aggressivo”.

A poche ore dal fatto di cronaca la nostra redazione aveva intervistato Cristina sui particolari della razza: LEGGI: Lupo cecoslovacco, l’allevatrice Cristina Baschieri: Non è un cane per tutti

(Visitato 897 volte, 1 visite oggi)