“Riteniamo inopportuno che la Fondazione Carnevale conferisca onoreficienze ed inviti a rappresentanti di paesi dove governano regimi, che a tutt’ora limitano duramente le libertà democratiche dei propri cittadini. Domenica scorsa invece, Faisal Hanef al Kahtani, Ministro plenipotenziario e incaricato d’affari presso la Reale Ambasciata dell’Arabia Saudita a Roma, è stato accolto con gli onori dalla Presidente del Carnevale di Viareggio Marialina Marcucci” .

La nota stampa arriva da Laboratorio 5 Stelle:

“E’ importante ricordare che proprio quest’anno il Carnevale di Viareggio è stato dedicato ai diritti delle donne e quindi per coerenza, avrebbe dovuto prendere le distanze rispetto al regime Saudita, fanalino di coda nelle recenti classifiche stilate dal “Global Gender Gap Report” per i diritti rispetto alla parità di genere, regime teocratico che ancora applica la Sharia, una pratica tribale che condanna a morte ogni anno con lapidazioni pubbliche donne accusate di adulterio e omosessualità.
Il Laboratorio 5 Stelle si domanda quale sia il vero motivo dell’invito del rappresentante Saudita al nostro Carnevale e perché si sia utilizzata questa occasione ufficiale conferendogli la statuetta di Burlamacco, un simbolo che dovrebbe richiamare all’allegria e alla pace e che mal si concilia con il sistematico bombardamento dello Yemen da parte dell’Arabia Saudita, una guerra sanguinosa che sta coinvolgendo decine di migliaia di bambini tra le vittime. La nomina di un Ambasciatore donna a Washington da parte del regime Saudita, riportata dalla Presidente per giustificare l’onorificenza, appare più una trovata per rimediare all’insensibilità nei confronti di queste drammatiche vicende. E’ legittimo sospettare che i motivi vadano invece rintracciati nei rapporti commerciali fra aziende private dei due paesi che noi non conosciamo? L’Italia si attesta tra i primi paesi al mondo per il commercio con quel regime, un partner commerciale strategico anche per le ingenti commesse inerenti al commercio di armi che il senatore M5S Gianluca Ferrara sta cercando di interrompere, depositando proprio in questi giorni un’apposita proposta di legge per rafforzare i controlli, dare più poteri al Parlamento e finanziare la riconversione delle fabbriche di armi”.

(Visitato 425 volte, 1 visite oggi)
TAG:
arabia saudita carnevale di viareggio laboratorio 5 stelle

ultimo aggiornamento: 07-03-2019


Primarie Pd, a Viareggio si vota sabato: domenica c’è il Carnevale

La Lega contro Del Ghingaro: “Persa anche la Coppa Carnevale”