Alla presenza di autorità civili e sportive e di un numeroso pubblico, si è svolta nella Sala del Gonfalone di Palazzo Panciatichi a Firenze (sede del Consiglio della Regione Toscana) la cerimonia di premiazione relativa alla stagione agonistica 2018, voluta dal Comitato Interregionale Toscana Umbria e La Spezia della Federazione Italiana Vela.
Lo scorso anno la premiazione era stata a Livorno ma questa volta, considerando il patrocinio della Regione Toscana, della Presidenza del Consiglio Regionale Toscana e della Presidenza del CONI Toscana, e che la Vela è praticata anche da velisti dell’entroterra toscano, per festeggiare e premiare gli atleti di tutte le discipline veliche che nel 2018 si sono distinti nei campi di regata zonali, nazionali o internazionali, è stata scelta Firenze.
Nel corso della mattinata sono stati quindi assegnati riconoscimenti alle migliori Società Sportive che hanno svolto progetti di indirizzo sociale e didattici con i protocolli Coni-Miur e a coloro i quali hanno reso onore allo sport della Vela in campo nazionale ed internazionale nel corso del 2018.
Con grande soddisfazione, l’attestato di merito sportivo per le progettualità svolte in favore degli studenti delle scuole dell’obbligo è stato assegnato al Club Nautico Versilia. Il prestigioso riconoscimento è stato consegnato al Vice Presidente del CNV, Ammiraglio Marco Brusco.
Il giovane portacolori del Club Nautico Versilia, Manuel Scacciati, invece, ha ricevuto una delle sei Borse di Studio Etiche assegnate dal Comitato agli atleti velisti meritevoli “per l’impegno e la continuità nella pratica sportiva, per i risultati conseguiti e per l’ottima condotta civica dimostrata”. A Manuel anche l’Attestato di merito sportivo per la vittoria al Campionato Zonale Optimist Cadetti e per il terzo posto al Campionato Italiano Optimist Cadetti. A ritirare i riconoscimenti il padre Muzio, in quanto Manuel era impegnato nelle regate ad Alassio valide per il 49° Meeting Internazionale della Gioventù della Classe Optimist.
Le Borse di Studio sono state consegnate dal Presidente del Consiglio Regionale Eugenio Giani, dal Presidente del Coni Regionale Salvatore Sanzo, dal Presidente del Comitato Interregionale Toscana, Umbria e La Spezia Andrea Leonardi, dal Consigliere Segretario Caroti Dario e per l’Ufficio Scolastico Regionale dal Responsabile e Coordinatore degli Uffici di Educazione Fisica della Toscana, Mauro Guasti.
Due importantissimi riconoscimenti per il Club Nautico Versilia e per il giovane velista che riempiono di orgoglio e premiano il grande lavoro e l’impegno svolto!
Premiare i velisti più meritevoli (nati tra il 2000 ed il 2008) con sei Borse di Studio Etiche è stata una bellissima iniziativa nata dalla consapevolezza della FIV Comitato Interregionale Toscana Umbria e La Spezia che la Vela, nella pratica agonistica, è uno sport oneroso che può incidere in modo importante sui budget familiari. “Conciliare sport e studio è una difficoltà che i giovani atleti e le loro famiglie devono spesso affrontare con sacrificio e dedizione- ha spiegato il Presidente del Comitato e della II Zona Fiv, Andrea Leonardi, da sempre molto vicino ai giovani -Crediamo che una buona amministrazione sportiva territoriale debba essere in grado di manifestare prossimità ai buoni esempi espressi ‘sul campo’ ma soprattutto ai problemi che derivano dalle economie sostenute e necessarie nei percorsi di abbinamento tra attività scolastica e sportiva agonistica. Le borse di studio etiche hanno quindi lo scopo di stimolare i giovani ad un maggiore impegno nello sport e nel profitto scolastico. Una commissione appositamente costituita ha attribuito sei borse di studio del valore di 750,00 Euro ciascuna come segnale importante per il sostegno morale ed economico verso i giovani atleti, oggi vero orgoglio di tutti. Siamo certi che questa iniziativa, tutta nuova e che speriamo prosegua anche in futuro, saprà infondere ottimo stimolo ed incoraggiamento alle loro attività di sportivi. Le Borse sono state assegnate in base all’attività svolta nel 2018 e tra i parametri valutativi sono stati evidenziati innanzitutto i risultati sportivi e il Fair Play, il rendimento scolastico relativo all’anno 2017/2018 e l’impegno costante nell’attività velica, certificata dalla continuità e dalla frequenza di adesione ai programmi di allenamento presso le Società e ad eventi sportivi velici.”
(Visitato 97 volte, 1 visite oggi)