La giunta comunale ha approvato il bando relativo all’edizione 2019 del Premio Letterario Massarosa.

“Anche per questa edizione – spiega la consigliera delegata alla cultura Linda Frati – le opere partecipanti dovranno essere opere prime di narrativa edite nel periodo compreso tra il 1° aprile 2018 e il 31 marzo 2019.

L’autore può quindi aver già pubblicato saggi, poesie, racconti o sceneggiature ad eccezione di romanzi”.

Come sempre, la trasparenza assoluta delle premiazioni avverrà attraverso un doppio sistema di giurie: una tecnica, composta da elementi della cultura, scrittori, critici, e cultori delle lettere e una parallela composta da non più di quaranta cittadini rappresentanti della società civile, che saranno selezionati attraverso un bando di prossima pubblicazione. La giuria tecnica avrà il compito di selezionare, tra tutte le opere pervenute, le cinque finaliste fra tutte le opere che perverranno entro il 20 aprile 2019 e che saranno, poi, sottoposte al vaglio della giuria popolare.

La scelta del vincitore avverrà, per votazione diretta durante la serata finale nella quale saranno assegnati il premio della giuria tecnica, della giuria popolare e per la miglior grafica di copertina.

“Mi separo con grande nostalgia da questo appuntamento culturale- conclude la consigliera delegata Linda Frati- con la consapevolezza che in questi anni abbiamo raggiunto traguardi notevoli che hanno migliorato e consolidato la fama del nostro Premio Letterario, che spaziano dalla promozione sia sul web che nei circoli culturali e nelle librerie, alla partecipazione al salone Internazionale del Libro di Torino, alla collaborazione con la Scuola Holden, fino alla sostegno della Fondazione Pomara Scibetta Arte Bellezza Cultura, che ha dotato il nostro premio di una scultura che lo rappresenterà in tutte le edizioni. Il mio auspicio è che chi verrà dopo di noi raccolga questa eredità con la stessa premura con la quale questa Amministrazione ha coltivato questo gioiello letterario”.

La prima edizione della manifestazione, istituita per premiare un racconto inedito e favorire la produzione letteraria, risale al 1947. Il premio, interrotto nel 1970, è ripartito nel 2004 L’anno scorso il premio è stato assegnato al romanzo L’estate muore giovane di Mirko Sabatino, edito da Nottetempo.

(Visitato 134 volte, 1 visite oggi)