Foto di Letizia Tassinari

La Polizia Stradale di Lucca ha messo in salvo un uomo di circa 70 anni che stava camminando in A/12 con un cane al guinzaglio. E’ accaduto nei pressi dello svincolo di Viareggio, quando alcuni automobilisti lo hanno notato nella sua andatura incerta e poco rassicurante, riuscendo appena in tempo a scansare ambedue.

L’allarme è rimbalzato alla centrale operativa della Polstrada, che ha inviato sul posto una pattuglia della Sottosezione di Viareggio, non molto distante da lì, che ci ha messo poco a capire che l’anziano e il suo cane rischiavano davvero di fare una brutta fine. A quel punto un poliziotto è sceso dall’auto e, con le bandierine rosse di pericolo, si è sbracciato per far rallentare i mezzi in arrivo. L’altro ha fermato il veicolo sulla corsia di marcia, collocandola di traverso a mo’ di scudo, riuscendo poi a convincere l’uomo a salire in macchina con il suo amico a quattro zampe, mettendoli così al sicuro.

L’anziano non si rendeva conto del pericolo scampato, appariva in forte stato confusionale e non aveva nulla per poterlo identificare. Condotto in caserma, gli investigatori della Stradale sono riusciti a risalire a una casa di riposo della Versilia, da cui lui si era allontanato e dove è stato riaccompagnato in serata, insieme al suo cane.

(Visitato 911 volte, 1 visite oggi)