Jenco, Pasquinucci: “Promesse non mantenute. Annullato lo spettacolo per le scuole”

“La ristrutturazione e la riapertura del teatro Jenco sono, senza dubbio, un fatto importante e significativo per la nostra Città. E lo sono, soprattutto, in funzione di un un progetto di promozione, diffusione e valorizzazione delle attività teatrali rivolte ai giovani ed alle scuole. Per questi motivi, e non solo, resto perplesso nell’apprendere che lo spettacolo “Dante Inferno – L’Opera in Musical”, in programma nelle mattine del 19 e 20 marzo presso il Teatro Jenco, non andrà in scena”.

Lo scrive in una nota il consigliere del gruppo misto Stefano Pasquinucci:

“Un evento importante, interessante e stimolante che i componenti della “Compagnia della Quinta” erano riusciti ad organizzare grazie alla promessa di gratuità del teatro da parte dell’assessore alla cultura del Comune di Viareggio. L’assessore infatti aveva garantito che avrebbe attinto dal numero di giornate che il Comune ha a disposizione per l’utilizzo del teatro. Una decisione che aveva consentito anche di ridurre il prezzo del biglietto dello spettacolo, dal prezzo originario di 9€ a 7€. Ad una settimana dalla messa in scena delle due date programmate, però , l’assessore ha fatto marcia indietro, riversando sulla compagnia il totale costo, non preventivato, del teatro. Una spesa insostenibile che ha reso inevitabile l’annullamento di tutte le date in programma, compresa la replica serale.
Decisione che ha amareggiato e deluso compagnia e scuole coinvolte e che non rappresenta certo un positivo e qualificante”

Aggiornato il: 19-03-2019 10:42