Repubblica Viareggina contro la chiusura dell’associazione Tempo Libero nella pineta di ponente

Il 30 marzo riconsegneranno le chiavi all’amministrazione e terminerà ufficialmente un’esperienza iniziata nel lontano 1984 quando la circoscrizione 2 “Marco Polo Centro” concesse loro la gestione degli spazi a titolo gratuito. Per oltre 35 anni il circolo ricreativo “Tempo libero” sul viale Capponi 10 è stato un punto di riferimento per gli anziani, e non solo.

“Oltre alla bocciofila – sostiene in una nota Repubblica Viareggina – venivano presentati libri, piccoli spettacoli teatrali, gli anziani ci giocavano a carte e vi si svolgevano altre numerose attività ludiche. Il circolo aveva diverse centinaia di iscritti e si reggeva sul volontariato. “Le utenze venivano regolarmente pagate” ci ha detto l’attuale presidente Paolo Togni, che abbiamo visto fortemente emozionato mentre sbaraccava i suoi oggetti donandoli ad altre associazioni. Purtroppo l’amministrazione di Giorgio Del Ghingaro, con la solita scusa del dissesto, ha deciso di mettere un affitto di oltre 3500 euro annui costringendo questa attività sociale ad interrompere le proprie attività. Un altro luogo storico di Viareggio chiude per l’insensibilità di un’amministrazione totalmente distante dal sociale. Il circolo rappresentava anche un presidio per la sicurezza in una pineta sempre al centro di fatti di cronaca nera ma evidentemente la politica di Giorgio Del Ghingaro va in tutt’altra direzione. Una direzione che a noi non convince e che critichiamo con fermezza”.

Aggiornato il: 19-03-2019 8:11