Azione goliardica di Potere al Popolo Versilia a Pietrasanta in merito al tanto “chiacchierato”, e contestato, autovelox, finito persino su Striscia la Notizia.

Il riferimento al noto film di Troisi, “Non ci resta che piangere”, è evidente: “Dove andate? Quanti siete? Un fiorino”.

La goliardata è stata rimossa, ma, immortalata da molti, nel frattempo ha fatto il giro del web.

“La decisione di piazzare l’autovelox in quel tratto (per altro poco illuminato) in cui il limite è, assurdamente, di 50 km/h, non va giù a molti pietrasantini e nemmeno a noi – spiegano da Pap: “un tratto in cui l’incidenza di sinistri stradali era tanto bassa da non esser sufficiente a motivare un autovelox, che paradossalmente rischia di aumentare gli incidenti costringendo i più distratti ad inchiodare. E nonostante la farsa della richiesta ad Anas di alzare il limite almeno a 60 km/h e le false rassicurazioni del sindaco affidate ad un celeberrimo programma televisivo nazionale, il Comune non ha nessuna intenzione di tornare indietro e rinunciare ai soldi facili. Per questo “Non ci resta che piangere”.
Come Potere al Popolo, in qualità di movimento popolare e di classe, riteniamo una vergogna la messa in pericolo di cittadini e lavoratori, spesso già stremati da vergognose condizioni di sicurezza sul lavoro e di retribuzione, oltre che dall’ingiustizia sociale di sanzioni pecuniarie dietro cui si cela il solito, squallido tentativo di far cassa, anziché tutelare la sicurezza.

 

(Visitato 3.340 volte, 1 visite oggi)